in

“Quando mi cambiano i bendaggi mi sedano”, Gianni Morandi racconta il dolore delle ustioni

5 aprile 2021 – Come sta Gianni Morandi? L’amato cantante emiliano resta ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena, Centro romagnolo di riferimento per i grandi ustionati. A Quotidiano.net Morandi racconta il terribile episodio accaduto l’11 marzo. “Ho bruciature sul 15% del corpo. Senza i farmaci non si può resistere a questo dolore”.

gianni morandi come sta

L’incidente

Gianni Morandi ha trascorso le feste di Pasqua nella sua stanza dell’ospedale cesenate, dopo il grave incidente accaduto l’11 marzo, mentre il cantante bruciava sterpaglie nei suoi terreni di San Lazzaro. Cadendo in avanti nella fossa scavata per dare fuoco agli arbusti, Morandi ha cercato di riparare il corpo con le mani, che hanno dunque riportato le lesioni più serie. “Ho avuto gravi bruciature a tutte e due le mani, alle ginocchia, un po’ al gluteo, poi una bruciatura nella schiena e nell’orecchio. Credo, più o meno, sul 15%”, racconta Gianni a Quotidiano.net.

L’eterno ragazzo di Monghidoro ripercorre i momenti spaventosi dell’incidente. Ma quello che rimane è la gratitudine per essersi salvato la vita: “Qualcuno mi ha guardato dal Cielo, ne sono convinto”, confessa Gianni. “Col passare dei giorni mi spavento sempre di più. Perché mi rendo conto del rischio che ho corso e di quanto sono stato fortunato. Prima di tutto, ho salvato la vita. Perché quando tu cadi dentro a una buca così, mentre spingi dentro un tronco che pensi faccia resistenza, e ti trovi in mezzo alle braci, con le fiamme intorno, è una cosa tremenda”.

Il cantante racconta come è riuscito a salvarsi dal rogo. “Mi sono attaccato con le mani a un ramo che bruciava pur di saltare fuori. La seconda cosa importante è che ho salvato la faccia. Ma ti dico: non mi ero mai reso conto che cosa sono le mani per un essere umano. Il nostro cervello al 70% usa le mani”. I primi giorni sono stati tremendi per il dolore nelle parti ustionate. “Senza l’aiuto dei farmaci non si può resistere a questo dolore. Ogni due giorni mi facevano una medicazione. Ma la medicazione è una cosa molto dolorosa e ti devono addormentare. Capisci che non è facile per un fisico. Io ho anche la fortuna di avere uno spirito positivo, ottimista, e questo mi aiuta”.

gianni morandi come sta

Come sta Gianni Morandi

Gianni Morandi potrebbe dover rimanere in ospedale ancora per una decina di giorni. Parla di fisioterapia per ricominciare a suonare la sua chitarra. “La mano sinistra, quella che fa gli accordi, si muove abbastanza bene, direi che è quasi recuperata. La mano destra in questo momento è piuttosto debole, dovrò fare molta fisioterapia, ci vorrà del tempo. Bisogna ridarle vitalità, diciamo”. >> Tutte le news di UrbanPost

Vaccino Covid AstraZeneca Sileri

Domenica In, Sileri: “Non fermeremo AstraZeneca, l’Ema rivaluterà”

vera gemma fidanzato

Domenica Live, la sorella di Vera Gemma parla del fidanzato: “L’ha corteggiata moltissimo, la mamma di Jeda tifa per lei”