in

Chi è Giovanni Grasso: carriera, vita privata e curiosità sul giornalista

Chi è Giovanni Grasso, giornalista, scrittore e autore televisivo di origini romane, oggi consigliere per la stampa e la comunicazione del Presidente della Repubblica, direttore dell’ufficio stampa della Presidenza della Repubblica dal 2015. Il suo ultimo libro edito da Mondadori, Icaro il volo su Roma. Scopriamo insieme tutte le curiosità, ripercorriamo la sua carriera.

leggi anche l’articolo —> Chi è Sergio Mattarella: carriera, vita privata e curiosità sul presidente della Repubblica

Giovanni Grasso

Chi è Giovanni Grasso: carriera, vita privata e curiosità sul giornalista

Giovanni Grasso nasce a Roma il 14 ottobre del 1962. Studente al liceo classico San Leone Magno di Roma, ha come docente di italiano Walter Mauro. Consegue la laurea in Lettere moderne presso l’Università “La Sapienza”. È giornalista professionista dal 1989, nonché iscritto alla Stampa parlamentare dal 1991. Grasso ha lavorato a La Discussione e al servizio politico dell’Agenzia Giornalistica Italia. Nel 1992 il passaggio al quotidiano Avvenire, come redattore politico parlamentare. Dal 1996 al 2001 è stato capo dell’ufficio stampa del presidente del Senato della Repubblica Nicola Mancino. Nel 2011, in seguito alla formazione del governo Monti, ha assunto l’incarico di portavoce del ministro della Cooperazione internazionale e dell’Integrazione Andrea Riccardi fino al 2013. È autore di documentari di carattere storico per Rai 3 e Rai Storia. Ha insegnato al Master di Giornalismo dell’Università di Bologna. Il 13 febbraio del 2015 Sergio Mattarella viene nominato Presidente della Repubblica: Giovanni Grasso viene scelto come Consigliere per la stampa e la comunicazione e Direttore dell’Ufficio Stampa. Ha curato vari carteggi, come quello tra Luigi Sturzo e Gaetano Salvemini, edito da Rubbettino.

Giovanni Grasso

Tra i tanti riconoscimenti il Premio Guido Carli

Curiosità? Giovanni Grasso ha curato, insieme a Paco Lanciano, la mostra L’umanità negata. Dalle leggi razziali italiane ad Auschwitz, allestita nel Palazzo del Quirinale, e inaugurata dal capo dello stato Mattarella il 23 ottobre 2018. Ha ricevuto diversi riconoscimenti: nel 2020 il Premio Ischia come comunicatore dell’anno e il premio Guido Dorso sezione giornalismo. Nel 2021 gli è stato assegnato il Premio Guido Carli. Della sua vita sentimentale sappiamo che è sposato con Ilaria Manzone. La coppia ha un figlio di nome Jacopo. Leggi anche l’articolo —> Recovery Fund, Draghi promosso dai media tedeschi: «Italia ora favorita sui mercati»

grasso

 

prete arrestato prato

Prato, arrestato parroco per spaccio: festini a base di droga dello stupro

Ti sento Leonardo Spinazzola

“Ti sento”, Leonardo Spinazzola parla del suo infortunio: «Quando rientro? Io ho detto a fine novembre»