in

Chi è Giulia Caminito, la vincitrice del “Premio Strega Off 2021”: tutte le curiosità

È Giulia Caminito con ‘L’acqua del lago non è mai dolce’ (Bompiani) la vincitrice del ‘Premio Strega Off’ che nella quinta edizione è tornato in presenza. Al Monk di Roma, la sera del 7 luglio il pubblico ha votato il proprio preferito tra i libri della cinquina con gli autori sul palco. Scopriamo qualcosa in più sulla giovane promessa della narrativa italiana: carriera e curiosità.

leggi anche l’articolo —> Chi è Emanuele Trevi, il vincitore del Premio Strega con il libro “Due vite”

Giulia caminito strega

Chi è Giulia Caminito, la vincitrice del Premio Strega Off 2021

Giulia Caminito con ‘L’acqua del lago non è mai dolce’ (Bompiani) è la vincitrice del ‘Premio Strega Off’. Nel romanzo la scrittrice guarda dentro e fuori di se’ per raccontare cosa voglia dire per chi oggi ha trent’anni, come lei, dividersi tra la caotica Roma e la più tranquilla provincia, in un posto sulle rive del lago di Bracciano, dove tra l’altro lei è nata. La voce narrante è quella di Gaia, bambina e poi adolescente nel vuoto degli anni Duemila. “L’acqua del lago non è mai dolce” potrebbe diventare presto un film. “Sarebbe bellissimo”, ha dichiarato il 2 luglio lei all’Adnkronos. “Chissà se ci sarà questa incredibile opportunità, posso solo dire che qualcosa si sta muovendo”, ha spiegato la scrittrice. Scopriamo qualcosa in più su di lei, curiosando nella sua vita.

Giulia caminito strega

Laureata in filosofia politica ha scritto anche una fiaba

Giulia Caminito è nata nel 1988 a Roma. È laureata in filosofia politica. Ha esordito nella narrativa nel 2016 con il romanzo La grande A ascrivibile al genere postcoloniale africano e basato su vicende familiari, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra i quali il Premio Berto, il Premio Bagutta (sezione Opera Prima) e il Premio Brancati (sezione Giovani). In seguito ha pubblicato la raccolta di racconti Guardavamo gli altri ballare il tango uscito nel 2017, la fiaba La ballerina e il marinaio nel 2018 e il romanzo Un giorno verrà nel 2019, che si è aggiudicato il Premio Fiesole. Nel 2021 la giovane ha dato alle stampe il suo terzo romanzo, quello citato in apertura, tra i cinque finalisti al Premio Strega 2021 e al Premio Campiello. Curiosità? La giovane collabora con l’Espresso. Leggi anche l’articolo —> Minturno rende omaggio al grande Nino Manfredi con la retrospettiva “Tanto pe’ cantà”

Giulia caminito

Emanuele trevi

Chi è Emanuele Trevi, il vincitore del Premio Strega con il libro “Due vite”

Italia-Inghilterra ultime notizie

Verso Italia-Inghilterra, le ultime sulla preparazione degli Azzurri alla finale di Euro2020