in

Golden Globe, due nomination per “La vita davanti a sé”, ma nessuna per Sophia Loren

Le premiazioni dei Golden Globe 2021 si terranno domenica 28 febbraio 2021. In questa 78esima edizioni pare che finalmente le donne abbiano avuto lo spazio meritato: tre su cinque le candidate donne nella cinquina dei migliori registi. E c’è anche un po’ d’Italia grazie a “La vita davanti a sé”, con Sophia Loren protagonista. Due nomination per il film di Edoardo Ponti, ma nessuna per l’interpretazione della Loren: una come miglior film in lingua straniera, una per la musica, con la voce di Laura Pausini.

>> “Lolita Lobosco” trama e cast: tutto sulla nuova serie Rai con Luisa Ranieri

golden globe 2021

Golden Globe 2021: le nomination

I Golden Globes si terranno quest’anno con un consistente ritardo, dovuto alla pandemia. Le nomination sono state annunciate oggi da Sarah Jessica Parker e Taraji P. Henson durante il “Today Show” della NBC. Visto l’anno che abbiamo vissuto, alcuni dei film sono usciti direttamente su Netflix. E’ il caso di “Mank” e “Il processo ai Chicago 7”. Vi sono poi “Nomadland” e “Pieces of a Woman”, visti alla scorsa edizione della Mostra del cinema di Venezia.

La vita davanti a sé

Su Netflix è uscito anche “La vita davanti a sé”(“The life ahead”), dalla regia di Edoardo Ponti, con protagonista Sophia Loren. Nessuna nomination come miglior attrice protagonista alla Sophia nazionale: le candidature vanno a Viola Davis, Frances McDormand, Carey Mulligan, Andra Day e Vanessa Kirby. C’è anche Laura Pausini tra i nominati per il brano Io sì (Seen) proprio da “La vita davanti a sé”. La canzone è frutto della collaborazione della cantante con Diane Warren e Niccolò Agliardi. Solo in due occasioni passate un film italiano aveva ottenuto due candidature ai Golden Globes e prima di oggi c’erano riusciti “Una giornata particolare” di Ettore Scola e “Malèna” di Giuseppe Tornatore.


Un anno diverso

In questo anno del tutto diverso, Netflix ottiene il 35% delle nomination complessive. Novità anche per la quota di donne in lizza per il premio come migliore regista: sono Chloé Zhao per “Nomadland”, Regina King per “One Night in Miami” (uscito su Amazon Prime Video) ed Emerald Fennell per “Promising Young Woman”.

A presentare i Golden Globes saranno Tina Fey e Amy Poehler, che condurranno la cerimonia rispettivamente da New York e Los Angeles. Per la prima volta nella storia del premio, infatti, le due conduttrici saranno collegate da due città diverse e da entrambe le coste americane. >> Tutte le notizie di spettacolo 

Seguici sul nostro canale Telegram

Antonio Zequila Dayane Mello

Antonio Zequila rivelazione inaspettata su una “Vippona”: fan sconvolti

Made in Italy seconda stagione

“Made in Italy”, la seconda stagione si farà? Tutte le indiscrezioni