in

Green Pass falsi venduti sui social, blitz della Polizia in corso: come funzionava

Green pass falsi, è in corso una vasta operazione della Polizia, denominata “Fake Pass”. Gli investigatori con il coordinamento delle rispettive Procure hanno eseguito perquisizioni e sequestri nei confronti degli amministratori di 32 canali Telegram responsabili della vendita. In uno dei messaggi inviati agli utenti da un gruppo di truffatori si legge: “Ciao, ti spiego brevemente come funziona. Attraverso i dati che ci fornisci una dottoressa nostra collaboratrice compila un certificato vaccinale. E da lì il Green pass”.

leggi anche l’articolo —> Covid oggi 6.902 casi e 22 morti, quasi 110mila gli italiani ancora positivi al virus

green passi falsi

Green Pass falsi venduti sui social, blitz della Polizia in corso: come funzionava

La Polizia di Stato sta eseguendo una vasta operazione, denominata ’Fake Pass’, di contrasto al commercio online di falsi Green Pass. Gli utenti, come spiega un comunicato, erano adescati con messaggi del tipo «ciao, ti spiego brevemente come funziona: attraverso i dati che ci fornisci (nome e cognome, residenza, codice fiscale e data di nascita) una dottoressa nostra collaboratrice compila un certificato vaccinale e (quindi sì, risulti realmente vaccinato per lo Stato) e da lì il Green pass». Gli investigatori del Servizio Polizia postale e delle comunicazioni di Roma, Milano e Bari, con il coordinamento delle procure della Repubblica presso i tribunali di Roma, Milano e dei minorenni di Bari, stanno eseguendo perquisizioni e sequestri nei confronti degli amministratori di 32 canali Telegram responsabili della vendita di Green pass falsi.

green pass falsi

Come si ottiene la certificazione verde Covid-19

Il Green Pass, lo ricordiamo, si ottiene nei seguenti modi: con la somministrazione già della prima dose di vaccino, con l’attestata guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2, con l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2. Ed è il Ministero della Salute a rilasciare la Certificazione verde Covid-19 sulla base dei dati trasmessi dalle Regioni e Province Autonome relativi alla vaccinazione, alla negatività al test o alla guarigione dal virus. Il Green pass si può scaricare così: dal sito www.dgc.gov.it tramite tessera sanitaria o Spid, con le app Immuni o Io, o tramite il fascicolo sanitario elettronico, per chi ne è in possesso. Chi non possiede strumenti digitali può rivolgersi al medico di medicina generale o alle farmacie. Leggi anche l’articolo —> Azzolina contro il governo Draghi: «Green pass a scuola non è risolutivo»: lo erano i banchi a rotelle

Federico Lazzerini “La mia idea di imprenditore è quella di un sognatore che rompe le regole”

Guspini incidente

Guspini, tragico incidente sulla statale 126, morta una 26enne: cinque i feriti gravi