in

Green Pass, niente scadenza per chi ha la terza dose: il piano del governo

«È plausibile che con Omicron l’Europa si stia avviando alla fine della pandemia». Queste le parole del direttore dell’Oms Ue Hans Kluge. Stando alla sua analisi «Omicron, che potrebbe contagiare il 60% degli Europei entro marzo, ha avviato una nuova fase della pandemia nella regione che potrebbe concludersi con la sua fine». Una notizia che senza dubbio rassicura tutti i cittadini, il nostro stesso esecutivo, che dovrà ragionare sul futuro del Green Pass in Italia.

leggi anche l’articolo —> Autostrade, ultime notizie sul traffico e viabilità in tempo reale

green pass italia

Green Pass in Italia, niente scadenza per chi ha la terza dose: il piano del governo

Dal primo febbraio la durata della validità della certificazione verde anche per chi ha avuto già la terza dose passerà da nove a sei mesi. Una riduzione che comporterà non pochi problemi burocratici e che avrà una ricaduta anche a livello sociale. Il governo Draghi dovrà valutare un’eventuale proroga per evitare di incartarsi. Bisognerà riorganizzare quella che è la nostra esistenza, abituarsi ad una convivenza col virus. «È necessario un alleggerimento e rendere tutto quanto più semplice per passare dall’emergenza a un trattamento ordinario di una patologia che è entrata prepotentemente nei libri di medicina», ha sottolineato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. Perché non si crei il caos è necessario valutare bene il da farsi: considerando che la somministrazione delle dosi booster è partita a metà settembre, a metà marzo ci saranno già decine e decine di italiani col Green Pass scaduto. Indicazioni su una quarta dose al momento non ci sono: il governo ha ancora qualche settimana dinnanzi a sé per decidere.

green pass italia

Nessun limite per chi ha tre dosi

L’ipotesi, secondo quanto riferito da «Il Quotidiano Nazionale», potrebbe essere quella di eliminare la scadenza per i tre vaccinati. Sul tavolo ci sono diversi nodi da sciogliere: non solo la minor durata del Green Pass, ma anche l’obbligo di tampone per chi arriva dall’Italia. Sempre «QN», che ha visionato una bozza, ha annunciato che la situazione potrebbe sbloccarsi in parte con una “raccomandazione che approderà domani sul tavolo del consiglio degli affari regionali dell’Ue: alle persone con vaccinazione completa, guarite dalla malattia o con un test negativo, non potranno essere imposti nuovi tamponi o quarantene, indipendentemente dalla situazione epidemiologica del loro Paese di origine” . Dunque nessun limite per chi ha 3 dosi. La validità del Green Pass resterebbe sempre a 9 mesi. Leggi anche l’articolo —> Quirinale, cosa succede dopo che Silvio Berlusconi si è ritirato dalla “corsa”

green pass italia

Seguici sul nostro canale Telegram

Autostrade in tempo reale oggi 24 gennaio 2022

Autostrade, ultime notizie sul traffico e viabilità in tempo reale

clementi covid

Addio al Green Pass in Italia, Clementi fiducioso: «Intravediamo la discesa»