in

Rientro a scuola, la sicurezza passa attraverso Green Pass e tamponi: le nuove regole

Green Pass scuola – Il rientro a settembre 2021 sarà in presenza secondo il Piano ufficiale del MIUR. Presidi, docenti e alunni dovranno seguire le indicazioni del Cts già contenute nel verbale del 12 luglio e che il MIUR ha inviato agli istituti in una nota. Ulteriori chiarimenti dalla conferenza stampa del 2 settembre, ma soprattutto dal discorso di oggi del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, intervenuto in Commissione Cultura alla Camera, presso la Nuova aula dei Gruppi parlamentari. Vediamo insieme come sarà il ritorno a scuola in sicurezza.

leggi anche l’articolo —> Torino, due professori senza Green Pass respinti a scuola. Ministero: “Solo pochi casi in Italia”

scuola green pass

Rientro a scuola, la sicurezza passa attraverso Green Pass e tamponi: le nuove regole

Il rientro in presenza sarà garantito dal distanziamento e dall’uso della mascherina dai 6 anni in su. Non solo, ma verranno anche effettuati i tamponi agli studenti nelle cosiddette “scuole sentinella”. Il decreto n. 111 del 6 agosto 2021 ha poi introdotto l’obbligo di Green Pass a scuola per insegnanti e personale scolastico. Gli inadempienti rischiano la sospensione dello stipendio. La scuola sarà sempre in presenza: la dad è prevista solo nelle zone arancioni e rosse e in circostanze di eccezionale e straordinaria necessità determinata da focolai o varianti. Le mascherine saranno obbligatorie per tutti, tranne per i bambini di asili nido e materne e per gli studenti con disabilità. Contestata dai presidi l’idea di eliminare le mascherine nelle classi al 100% immunizzate, come ipotizzato da Bianchi in conferenza stampa: “Non creare aule privilegiate”.

scusa green pass regole

Green Pass scuola, il nodo mascherine: cosa succede in caso di positività al Covid

Anche se il nodo mascherine resta. Come scrivono “Il Messaggero” e “Il Corriere” a tutti studenti potrebbe essere consentito di toglierla al banco, se c’è distanziamento di almeno un metro. Una strada però pericolosa secondo alcuni virologi. In realtà il decreto legge del 6 agosto scorso ammette la possibilità da parte degli alunni di potersi togliere la mascherina al banco, ma se tutti nella classe sono vaccinati. “La mascherina, comunque, può essere tolta a mensa e, una volta seduti e distanziati, anche per le lezioni di educazione fisica. Questa deroga vale ovviamente soltanto nelle terze medie e nelle classi delle superiori, perché il vaccino per ora possono farlo solo i ragazzi over 12”, scrive “Il Resto del Carlino”. Gli ingressi a scuola, come lo scorso anno, saranno scaglionati. Le finestre? Sempre aperte. E in caso di positività al Covid? La durata del periodo di isolamento dipende da se si è vaccinati o no: i soggetti vaccinati dovranno restare in quarantena un minimo di 7 giorni; i non 10 giorni.

scuola green pass

Bianchi: «Il 13 avremo tutti i docenti a loro posto. Quest’anno per la prima volta sarà realizzato»

«Il 13 avremo tutti i docenti a loro posto. Quest’anno per la prima volta sarà realizzato», l’annuncio del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi parlando in Commissione Cultura alla Camera, presso la Nuova aula dei Gruppi parlamentari. «Partiremo avendo tutti i docenti al loro posto rispetto alle 112mila cattedre vuote e vacanti: avremo 58.735 mila posizioni a ruolo e 113.544 mila incarichi annuali assegnati. L’anno scorso si giunse a fare assunzioni in ruolo per 19.995, di cui 1.778 di sostegno. Oggi possiamo muoverci avendo come residuo solo le assegnazioni di breve e brevissimo periodo che faranno i presidi», ha sottolineato Bianchi.

Ma come avverranno i controlli del Green Pass per docenti e personale Ata? Sul controllo della certificazione verde, il ministro ha detto che «sul computer del preside, e solo su quello, ci sarà la lista con il bollino rosso o verde. Così si evitano le file e l’umiliante idea del ‘chi si e chi no’. È un buon metodo e rispetta la privacy». Infine Bianchi ha poi aperto la strada ai test salivari anti-Covid. «Io credo la via siano i test salivari, devono essere estesi oltre le ‘scuole sentinella’ ma non intervengo: è materia del commissario Figliuolo, lo ringrazio sempre e non mi permetto di intervenire», ha concluso. Leggi anche l’articolo —> Azzolina contro il governo Draghi: «Green pass a scuola non è risolutivo»: lo erano i banchi a rotelle

 

incidente reggio calabria

Tragico incidente a Reggio Calabria, auto si ribalta completamente: muore una 54enne

green pass aziende

Green pass, verso l’obbligo nelle aziende: chi paga i tamponi? Le richieste dei sindacati