in

Gregorio Paltrinieri, carriera e vita privata: tutte le curiosità sul nuotatore italiano

Gregorio Paltrinieri è la punta di diamante del nuoto maschile in Italia in queste Olimpiadi di Tokyo 2020. Greg gareggia negli 800 e 1500 metri stile libero e nei 10 km nel fondo. E’ stato già oro olimpico alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 nei 1500 m stile libero. Tre volte campione del mondo, detiene il record mondiale in vasca corta e il record europeo in vasca lunga. Scopriamo qualcosa di più sulla sua vita privata e qualche curiosità sull’atleta azzurro.

gregorio paltrinieri

Biografia

Paltrinieri è nato a Carpi il 5 settembre del 1994 sotto il segno della vergine. E’ alto 1 metro e 91 centrimetri, per un peso di 72 kg. Gregorio si è avvicinato al nuoto da quando aveva solo tre mesi grazie al padre Luca che è stato un ex nuotatore di buon livello. Proprio sotto gli insegnamenti del genitore, ha intrapreso la sua carriera agonistica che prima lo ha portato ad essere un bravissimo nuotatore a rana, e successivamente uno dei più forti nello stile libero.

La carriera di Gregorio Paltrinieri

I primi risultati sono arrivati nel 2011 quando al Trofeo Settecolli ha vinto i 1500 stile libero, migliorando il proprio primato personale di 15 secondi. Da questo momento in poi è iniziata una scalata a livello mondiale inarrestabile che gli ha fatto conquistare moltissime medaglie. Il merito della sua crescita va dato anche ai suoi tecnici, tra cui Stefano Morini, lo zio e allenatore di Gabriele Detti.

Gregorio ha esordito alle Olimpiadi di Londra del 2012, realizzando la sua seconda miglior prestazione di sempre nei 1500 m stile libero, classificandosi poi quinto in finale a causa anche di un dolore muscolare alla spalla che ha condizionato la sua prestazione. Sempre nel 2012 ha preso parte ai Mondiali di Istanbul (argento 1500 m stile libero) e agli Europei di Chartres (oro nei 1500 m stile libero).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gregorio Paltrinieri (@greg_palt)

Il Palmarès di Greg

Nel 2013, Paltrinieri prende parte ai Mondiali di Barcellona, dove vince il bronzo, sempre nei 1500 m stile libero. È il 2014 quando Paltrinieri registra il nuovo record italiano e partecipa agli Europei di Berlino (oro 1500 m stile libero, reccord europeo) e ai Mondiali di Doha (oro 1500 m stile libero, record europeo e seconda miglior prestazione di sempre nella categoria). 

Vincitore di un oro e di un argento anche ai Mondiali di Kazan, nel 2015, Greg partecipa alla sua seconda Olimpiade, quella di Rio, portando a casa l’oro e salendo sul podio insieme all’amico Gabriele Detti (bronzo). Tra il 2019 e il 2021, ha partecipato anche ai Mondiali di Gwangju (un oro, un argento e un bronzo), agli Europei di Glasgow e a quelli di Budapest, arricchendo il suo palmarès.

Nel corso della sua brillante carriera, a Gregorio vengono assegnati vari riconoscimenti e onorificenza, quali il Premio Internazionale Edoardo Mangiarotti 2014, il premio “Uomo dell’anno”, Gazzetta Sports Awards, 2015 e 2016, e l’onore al merito della Repubblica Italiana 2016, per la vittoria a Rio. 

Vita privata e curiosità

Attualmente vive ad Ostia dove si allena sotto la guida di Stefano Morini. Nonostante ciò, Gregorio resta molto affezionato alla sua famiglia. Di carattere aperto e gioviale, Gregorio Paltrinieri rimane molto geloso della sua vita privata. Dal 2012 Gregorio è fidanzato con Letizia Ruoli, classe 1995 e originaria come lui di Carpi. I due si sono conosciuti dopo le Olimpiadi di Londra e da lì non si sono più lasciati. Lei ha vissuto e studiato a Modena, dove nel 2019 si è laureata in Medicina e Chirurgia.

Nella sua vita privata, Gregorio coltiva tante diverse passioni. E’ un amante del baket e sin da piccolo sognava di diventare una stella dell’NBA: è un fan sfegatato dei New York Knicks. Nel 2017 ha scritto e pubblicato un libro: Il peso dell’acqua, incentrato sull’amore per il nuoto e delle continue sfide che ha affrontato. Su Instagram, “Greg Palt” vanta più di 270mila followers. >> Tutte le notizie di gossip

jesi cade finestra

Incidente a Jesi, precipita dalla finestra e muore: lascia un bimbo di 4 anni

Maltempo Como

Maltempo in provincia di Como: a Cernobbio una ragazza si salva miracolosamente da un’ondata di fango [VIDEO]