in

Ancora incendi in Sardegna: fiamme nei centri abitati di Cuglieri e Santu Lussurgiu

25 luglio 2021 – Incendi in Sardegna. Ha continuato a bruciare anche nella notte passata la provincia di Oristano: a Cuglieri, Santu Lussurgiu e Sennariolo le fiamme hanno raggiunto i centri abitati. In molti sono stati evacuati dalle proprie abitazioni. Resta altissima l’allerta della Protezione Civile per oggi.

sardegna incendio

Incendi in Sardegna

Venerdì 23 luglio sono andati a fuoco 200 ettari di bosco e seminati, nelle campagne di San Basilio. Tre Canadair sono dovuti intervenire; le operazioni di bonifica sono tuttora in atto. Bonifiche in corso anche a Bonarcado, per spegnere definitivamente le fiamme divampate ieri. Man mano che i roghi si estinguono, infatti, è necessario procedere ad accurate bonifiche per evitare che il fuoco riprenda.

Evacuati alcuni centri abitati

Assediati nella notte i piccoli centri di Santu Lussurgiu, Cuglieri e Sennariolo, nell’oristanese. Qui, gli abitanti hanno passato la notte nella paura che le fiamme si facessero strada fino alle loro porte; molti sono rimasti con le finestre serrate per via del fumo denso che ricopriva il paese.  A Santu Lussurgiu, 60 abitanti hanno lasciato le proprie abitazioni. A Cuglieri a tarda sera le fiamme sono arrivate nella piazza centrale del paese. Pericolo scampato invece a Villaurbana, lì il vento ha deviato l’incendio e la paura quindi è arrivata a Siamanna, dove per qualche tempo ci si è preparati a lasciare le case. Anche qui, per fortuna, non è stato necessario.

ARTICOLO | Incidente bus Capri, l’autista esce fuori strada per un malore: il gesto eroico prima della tragedia

Allerta incendi

Lo scenario del fuoco nella notte mostrava tutta la gravità della situazione: l’estensione dell’incendio aumentava nonostante gli sforzi delle forze a terra, dalle spiagge dell’oristanese si vedeva la muraglia di fuoco che assediava i paesi. Nel corso della notte gli abitanti di Santu Lussurgiu che avevano lasciato le case ci sono potuti tornare. Sono rimaste invece nell’ex seminario le 100 persone sfollate di Cuglieri. >> Tutte le news di UrbanPost

gianluigi paragone green pass

Gianluigi Paragone: “Green pass atto illiberale e di arroganza, la protesta un vento nuovo che crescerà”

renato brunetta salvini green pass

Brunetta: “Salvini sbaglia, sul vaccino sto con Draghi e lo farei a tutti gli statali”