in

Inchiesta sugli appalti, arrestato per corruzione il sindaco di San Vincenzo

A San Vincenzo un’inchiesta sugli appalti ha portato all’arresto del sindaco Alessandro Bandini, 53 anni, e di due imprenditori livornesi, padre e figlio, Lauro Dal Pont e David Dal Pont. Questi sono accusati di dazioni illegittime, la cui uscita dalla contabilità aziendale sarebbe stata dissimulata tramite il pagamento di fatture per operazioni inesistenti. Per un altro indagato, ex segretario comunale, è stata richiesta l’interdizione dai pubblici uffici. Sono in totale 23 gli indagati per gli illeciti.

>> Benno Neumair confessa l’omicidio: “La solita lite per soldi, poi ho strangolato papà”

fondi lega inchiesta

San Vincenzo inchiesta appalti

Le indagini sono partite dopo un esposto di un cittadino, a seguito di un permesso a costruire rilasciato dal comune di San Vincenzo. La costruzione andava a modificare il panorama sul fronte mare, a causa della sopraelevazione e del cambio d’uso di un ex locale commerciale adibito a ristorante. Il provvedimento è stato poi annullato per due volte dal Tar della Toscana perché in contrasto con le norme urbanistiche comunali. 23 gli indagati per abusi edilizi, falso in atto pubblico, corruzione, appalti truccati tra imprenditori e funzionari pubblici nel comune di San Vincenzo.

Le indagini

Dalle indagini sarebbero emerse le prove di alcuni abusi edilizi, agevolati da altri comportamenti illeciti. Dal falso in atto pubblico alla corruzione, alla turbata scelta del contraente negli appalti ad opera di imprenditori e funzionari. In alcuni casi, secondo l’ipotesi formulata dagli inquirenti accolta nell’ordinanza del gip, il Comune avrebbe assecondato le richieste provenienti da imprenditori che hanno contribuito, con varie modalità, ad assicurare un sostegno politico finanziario alla campagna per la rielezione del sindaco.

Nello specifico, riporta Il Correre Fiorentino, sarebbe emersa la percezione del 2% dell’importo di due appalti del valore di 775.000 e 169.000 euro per la realizzazione di opere pubbliche volte a migliorare la viabilità di accesso ad un camping. Le condotte sono state ritenute connesse al finanziamento della campagna elettorale per la rielezione a Sindaco del Comune di San Vincenzo nel 2019. L’ente pubblico, per l’occasione, organizzò per auto-promozione, lo spettacolo “Miss Livorno 2018 Miss Notte Rosa”, manifestazione pagata dalla società di costruzioni dei due imprenditori ora agli arresti domiciliari.

Il sindaco Bandini

Eletto sindaco nel 2014 con la lista civica “San Vincenzo c’è” (sostenuta dal centrosinistra), nel 2019 Alessandro Bandini è stato confermato con il 49,30% dei voti. Già assessore all’urbanistica e al porto, Bandini aveva iniziato la militanza politica da ragazzo nella Fgci (giovani comunisti). Dipendente Coop, è stato ex segretario del Pds e poi del Pd a livello locale. >> Tutte le news 

Loredana Bertè padre violento

Loredana Bertè: «Quando mio padre metteva Beethoven qualcuno veniva menato a sangue»

Enzo Gragnaniello

Chi è Enzo Gragnaniello: carriera, vita privata, curiosità sul cantante napoletano