in

Pompei, incidente fatale tra auto e scooter: morto Davide, aveva soli 20 anni

Si è verificato la scorsa domenica, 17 ottobre, un grave incidente a Pompei. Un’auto e uno scooter si sono scontrati sulla strada che da Pompei porta a Sant’Antonio Abate. Arriva oggi la notizia della scomparsa di Davide Adami: dopo lo scontro le sue condizioni erano troppo gravi e non ce l’ha fatta.

Incidente pompei

Incidente Pompei scontro tra auto e scooter: morto Davide Adami

Il ragazzo stava percorrendo la via che porta da Pompei a Sant’Antonio Abate, quando una Fiat Panda l’avrebbe travolto. L’incidente è avvenuto domenica, 17 ottobre. I soccorritori hanno trasportato Davide all’ospedale Umberto I di Nocera. Oggi arriva la terribile notizia: il ragazzo, che aveva soli 20 anni, non ce l’ha fatta. Ha perso la vita ieri attorno alle 15, mentre era ricoverato in ospedale. Secondo la ricostruzione degli inquirenti Adami, aveva appena riaccompagnato la fidanzata a casa. In sella al suo scooter e stava facendo rientro, quando una Fiat Panda, guidata da una persona anziana, l’ha travolto in pieno. Davide indossava regolarmente il casco, ma non è bastato a salvarlo.

ARTICOLO | Sarnonico, auto si schianta contro una casa e prende fuoco: chi è la vittima

ARTICOLO | Buccinasco, occulta il cadavere dell’anziana madre per continuare a percepirne la pensione

Davide Adami (immagine da ilcorrierino.it)

Com’è morto Davide Adami

Il ragazzo è arrivato in ospedale in condizioni critiche. Nella notte tra domenica e lunedì i medici hanno sottoposto Davide a diverse operazioni. Prima un intervento alla milza, poi al femore, in attesa che un grave ematoma al cranio si riassorbisse. Ma, purtroppo, nonostante i tentativi dei medici, non c’è stato nulla da fare.

Davide stava portando avanti la sua carriera da parrucchiere. Aveva vinto diverse medaglie ed alla fidanzata Arianna raccontava il desiderio di voler aprire un salone suo. Proprio la fidanzata ha assistito all’incidente. Dopo che Davide l’aveva riaccompagnata a casa, gli teneva compagnia al telefono mentre tornava a casa sua ed, in diretta, ha ascoltato lo schianto.>>Tutte le notizie

 

Seguici sul nostro canale Telegram

luigi amicone

Chi era Luigi Amicone, giornalista e fondatore di “Tempi” morto di infarto oggi: carriera e vita privata

laura Ziliani

Laura Ziliani, ipotesi pista satanica: il dettaglio della rasatura dei capelli