in

Investire in criptovalute nel 2022 è più sicuro e redditizio con Cryptosmart

La criptovaluta è denaro digitale che non è gestito da un sistema centrale come un governo o una banca centrale come la Bce. Le criptovalute si basano sulla tecnologia blockchain: il Bitcoin è la più popolare e diffusa al mondo. Poiché il denaro digitale continua a guadagnare terreno nella più grande borsa valori del mondo (Wall Street), diventano disponibili sempre più opzioni. Attualmente ci sono quasi 8.900 criptovalute sul mercato, anche se le più promettenti e remunerative per gli investimenti sono al momento solo 7/8.

Sebbene si possa utilizzare la criptovaluta per effettuare acquisti, la maggior parte delle persone la considera un investimento a lungo termine. La volatilità del loro valore rende tuttavia l’investimento in criptovalute a rischio medio-alto, quindi è importante sapere cosa stai acquistando e come proteggere il più possibile il tuo investimento. In questo articolo parliamo di criptovalute che meritano un investimento nel 2022 e soprattutto di una nuova piattaforma, tutta italiana, che permette di investire in criptovalute in sicurezza, consapevoli delle proprie scelte e con nuovi strumenti per far crescere il proprio portafoglio: si tratta di Cryptosmart.

Come investire in criptovalute con una piattaforma facile da utilizzare: Cryptosmart

“Compra, vendi, deposita criptovalute o altri beni digitali, senza interferenze, senza imposizioni, quando e come vuoi”. In questa frase, molto efficace, estratta dalla presentazione aziendale di Cryptosmart c’è la sostanza di questa impresa digitale tutta italiana nata per soddisfare la crescente richiesta di investimento in criptovalute e altri beni digitali nel nostro paese.

L’obiettivo dichiarato è quello di offrire un servizio di qualità, trasparente oltre che a norma di legge italiana e contribuire, così, a dissipare la diffidenza verso il mondo crypto. Cryptosmart è stata fondata dagli imprenditori Alessandro Ronchi, Claudio Baldassarri, Alice Ubaldi, Massimo Zamporlini, Fabio Persichetti e Alessandro Frizzoni. I fondatori hanno investito i loro soldi. “Skin in the Game” è l’espressione inglese per gli imprenditori che rischiano propri capitali. Un segnale di forte impegno e serietà. Cryptosmart è una società di diritto italiano, regolata dalle leggi italiane, con sede a Perugia, in Umbria.

Quel che rende diversa Cryptosmart da altre piattaforme di semplice negoziazione di criptovalute è la possibilità di usufruire dello Staking. Si tratta di un sistema che permette di far crescere il proprio investimento in criptovalute e non lasciarlo “stagnare” nel proprio portafoglio. Con il servizio offerto da Cryptosmart è possibile mettere a Staking le proprie criptovalute e vedere concreti benefici ogni settimana. Gli investitori che aderiscono a questa piattaforma possono modificare l’utilizzo delle proprie criptovalute messe a servizio dello Staking in qualsiasi momento.

Cryptosmart ha realizzato un sistema informatico semplice ed intuitivo. Agli investitori che partecipano allo Staking per una settimana completa, la blockchain assegna nuove cripto in base alla tipologia di criptovaluta e alla quantità utilizzata per lo Staking, come corrispettivo per il contributo dato alla produzione e validazione di nuovi blocchi.

Le criptovalute su cui puntare nel 2022

Veniamo alle criptovalute su cui puntare come investimento nel 2022, limitandoci alle 3 più diffuse e promettenti per l’andamento del loro valore.

Bitcoin

Bitcoin è in circolazione da più tempo di qualsiasi altra criptovaluta. È facile capire perché è il leader, con un prezzo e una capitalizzazione di mercato molto più alti di qualsiasi altra opzione di investimento in criptovalute.

Molte aziende accettano già Bitcoin come pagamento, il che rende questa criptovaluta un investimento intelligente. Visa, ad esempio, effettua transazioni con Bitcoin. Inoltre, nel febbraio 2021 Tesla ha annunciato di aver investito 1,5 miliardi di dollari in esso e, per un certo periodo, la società lo ha accettato come pagamento per le sue auto. Inoltre alcune tra le banche più grandi stanno iniziando a includere le transazioni Bitcoin nelle loro offerte.

Bitcoin ha dei rischi? Certo, come tutti gli investimenti. Il valore del Bitcoin tende a oscillare molto, anche di migliaia di dollari in un mese mese. Se non metti in conto di accettare fluttuazioni anche importanti, meglio evitare il Bitcoin. Altrimenti, se ritieni che la criptovaluta possa essere un investimento intelligente a lungo termine, queste fluttuazioni non dovrebbero essere troppo preoccupanti.

Ethereum

Ethereum è diverso da Bitcoin perché non è solo una criptovaluta. È anche una rete che consente agli sviluppatori di creare la propria criptovaluta utilizzando la rete stessa. Sebbene Ethereum sia molto indietro rispetto al Bitcoin in termini di valore, è anche molto più avanti degli altri concorrenti. Anche se è uscito anni dopo alcune altre criptovalute, ha scalato il mercato grazie alla sua tecnologia unica ed è attualmente la seconda criptovaluta più grande dopo Bitcoin.

I rischi connessi all’investimento in Ethereum sono soprattutto di tipo tecnologico e gestionale. Sebbene la piattaforma Ethereum utilizzi la tecnologia blockchain, ha solo una “corsia” per condurre le transazioni. Ciò può portare a transazioni che richiedono più tempo per l’elaborazione quando la rete è sovraccarica. Anche le commissioni di transazione sono elevate (secondo CoinMarketCap oltre 70 $ a maggio 2021).

Binance Coin (BNB)

Dopo anni di prezzi relativamente bassi, almeno per gli standard delle criptovalute, Binance Coin è decollata all’inizio del 2021, passando da un valore unitario di circa 38 dollari il 1° gennaio di quell’anno a un massimo storico di 683 dollari a maggio. Attualmente il valore è sceso attorno ai 380 dollari.

Grazie alle sue prestazioni, Binance Coin ha dimostrato di essere una delle opzioni di investimento più stabili. E’ il più grande market exchange di criptovalute del mondo, secondo CoinMarketCap. Ma nonostante la sua vasta funzionalità e il successo della moneta nei sottoprogetti di Binance, Binance Coin è ancora un investimento altamente volatile.

Binance Coin si distingue dai suoi concorrenti perché è stato creato da un’azienda invece che da un gruppo di sviluppatori tecnologici. Sebbene l’impegno di Binance Coin nel mantenere una blockchain forte abbia conquistato molti scettici, alcuni investitori rimangono diffidenti nei confronti di questa criptovaluta e dei suoi potenziali problemi di sicurezza.

Seguici sul nostro canale Telegram

Maria Giovanna Maglie

Chi è Maria Giovanna Maglie: carriera, vita privata e curiosità sulla giornalista

Russia Ucraina

Russia-Ucraina, Mosca: “Rischio serio di una guerra con gli Usa”