in

Israele, ambasciatore cinese trovato morto in casa

Ambasciatore cinese in Israele morto. Il corpo senza vita dell’ambasciatore cinese in Israele, Du Wei, è stato ritrovato la scorsa notte nella residenza ufficiale del diplomatico. La notizia è stata diffusa nella mattinata di oggi, domenica 17 maggio 2020 dai principali media internazionali. Du Wei è stato trovato morto nella sua dimora nella città costiera di Herzliya. Lo conferma il ministero degli Esteri. Come riporta The Times of Israel la polizia è intervenuta immediatamente sul posto per le indagini di rito. L’ambasciatore, 57 anni, era stato nominato a febbraio scorso.

>> Coronavirus creato in laboratorio a Wuhan, i media cinesi: “Trump e Pompeo incompetenti”

Ambasciatore cinese in Israele morto

Ambasciatore cinese in Israele morto in casa: nessun segno di effrazione o violenza

Secondo le prime indiscrezioni, Du Wei potrebbe essere morto per un attacco di cuore. A quanto riferiscono i media, all’interno dell’appartamento del diplomatico a Herzliya non sono stati trovati segni di violenza. I paramedici arrivati nella notte hanno trattato il decesso come un attacco di cuore. La polizia, scrive il Jerusalem post, è comunque arrivata sul posto per escludere la causa violenta.

Su Wei, 57 anni, aveva preso servizio in Israele a febbraio dopo essere stato ambasciatore in Ucraina. Sposato con un figlio, era arrivato in Israele senza la sua famiglia. Il ministero israeliano degli Esteri ha esteso le sue condoglianze al numero due dell’ambasciata, Dai Yuming.

mike pompeo in israele

Due giorni fa le critiche al segretario di Stato Usa Mike Pompeo

Yuval Rotem, direttore generale del Ministero degli Affari Esteri israeliano, ha dichiarato di aver parlato con il vice ambasciatore cinese per esprimere le proprie condoglianze. Tel Aviv ha offerto alla Cina “tutto l’aiuto necessario”, riferisce il quotidiano israeliano Haaretz .

Du Wei era arrivato in Israele a febbraio 2020. In precedenza era stato delegato cinese in Ucraina, secondo il sito web dell’ambasciata. Lascia la moglie ed un figlio, entrambi non presenti in Israele. Israele gode di buoni rapporti con la Cina. La morte dell’ambasciatore arriva appena due giorni dopo la sua condanna delle dichiarazioni dl segretario di Stato americano Mike Pompeo. In visita ufficiale a Tel Aviv, Pompeo aveva denunciato gli investimenti cinesi in Israele e accusato la Cina di nascondere informazioni sulla pandemia di Coronavirus. >> Le notizie dall’estero

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

diletta leotta

Diletta Leotta Instagram irresistibile, auguri a Fiorello ‘piccanti’: biancheria fuoriesce dall’abito

Romano Prodi

Romano Prodi: «Adesso basta, non facciamo fesserie, prendiamo i soldi del Mes»