in

Lockdown Pasqua, dal 3 al 5 aprile l’Italia in zona rossa: indiscrezioni dalla riunione in corso

Lockdown Pasqua, tutta Italia verso la zona rossa il 3, 4 e 5 aprile. Il medico Brusaferro avrebbe fatto presente a Draghi che «L’Rt è pari ad 1,16». È quanto emerge dalla riunione in corso tra presidente delle Regioni e il governo Draghi. Il decreto, che sarà approvato oggi dal consiglio dei ministri, andrà a sostituire l’odierno Dpcm e sarà in vigore dal 15 marzo al 6 aprile 2021.

leggi anche l’articolo —> Dodici regioni a rischio zona rossa, oggi la certificazione: le regole

pasqua lockdown

Lockdown Pasqua: dal 3 al 5 aprile tutta Italia zona rossa

Secondo quanto riportato pochi minuti fa da “Il Corriere della Sera” l’Italia si avvia a trascorrere la Pasqua in zona rossa. Il nuovo decreto pare introdurre misure molto più restrittive, sia riguardo al colore delle regioni, con numerosi passaggi alla zona rossa e a quella arancione; sia a proposito delle chiusure previste durante le vacanze. La linea della prudenza e del rigore sembra caratterizzare la riunione in corso tra presidenti delle singole Regioni e il governo. Per questa ragione si ha motivo di pensare che il nuovo Dpcm conterrà provvedimenti assai più severi.

pasqua lockdown

Le misure contenute nel nuovo dpcm: l’indiscrezione dal ‘Corriere della Sera’

Pasqua in Lockdown? Come scrive “Il Corriere” l’intenzione del governo “sarebbe inoltre quella di blindare le vacanze di Pasqua: tutto il Paese dovrebbe passare in zona rossa il 3,4 e 5 aprile”. Non solo: le regioni al momento in giallo sarebbero destinate a diventare arancioni. Il ministro della Salute Speranza avrebbe dichiarato che le regioni Sicilia, Calabria, Lazio, Valle d’Aosta dovrebbero passare tutte alla fascia di rischio arancione. La Sardegna, invece, dovrebbe restare bianca. Ma con quali divieti dovranno fare i conti gli Italiani? Con l’impennata dei casi da Covid il sogno di tornare gradualmente alla normalità si allontana.

L’Rt nazionale è a 1,16: stiamo sfiorando 250 casi per 100mila abitanti. Così ha detto il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro ai governatori. La riunione tra i rappresentanti delle regioni e il governo è arrivata dopo giorni di dati preoccupanti, con la curva epidemiologica in rapida salita. Il decreto, volto a modificare il Dpcm in senso restrittivo, dovrebbe introdurre ulteriori limiti a bar e i ristoranti, la chiusura delle scuole e la non apertura di negozi, parrucchieri e centri estetici. “Le varianti spingono la circolazione del Covid-19 e con l’indice di contagio Rt oltre la soglia critica è inevitabile che sempre più regioni passino alle fasce di rischio più alte. Il governo sembra essere intenzionato a blindare il Paese anche la Pasqua con divieti che saranno validi fino al 6 aprile”, scrive sempre il “Corriere”. Leggi anche l’articolo —> Speranza e quel “dettaglio” nel curriculum che infastidisce “Libero”: «Ecco il modello Italia…»

 

Regole zona rossa marzo 2021

Dodici regioni a rischio zona rossa, oggi la certificazione: le regole

Francesco Totti e Roberto Baggio: la storia dei numeri 10 diventa una serie TV