in

Lombardia e Sardegna zona arancione: ecco cosa non si potrà ancora fare

Lombardia e Sardegna passeranno a zona arancione: ecco cosa non si potrà ancora fare. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sta per firmare le due nuove ordinanze per il passaggio di Lombardia e Sardegna da Zona Rossa a Zona Arancione. Da domani infatti le due zone d’Italia entreranno in una fascia di rischio media. Ma cos’è che ancora non si potrà fare?

>> Cambio colore delle regioni, Iss: «l’indice Rt è in diminuzione»

Lombardia e Sardegna zona arancione

Lombardia e Sardegna zona arancione

Il Ministro Speranza sta per firmare le nuove due ordinanze che attestano il passaggio delle regioni sopraelencate da zona rossa ad arancione. La decisione è stata presa in merito agli ultimi dati registrati. Le nuove direttive entreranno in vigore Domenica 23 Gennaio 2021. Per la Lombardia  il passaggio da zona rossa ad arancione avviene dopo la relazione che l’Istituto Superiore di Sanità ha fornito alla cabina di regia sul ‘caso’ alla luce dei nuovi dati comunicati. Infatti quest’ultima zona d’Italia era stata messa in rosso, ma c’è stato un errore. Andava invece inserita in zona arancione già dalla scorsa settimana.

Roberto Speranza

Lombardia: Rt inferiore a 1

L’Istituto di Sanità Superiore ha pubblicato un comunicato stampa affermando: «La Regione Lombardia, nella settimana corrente, ha modificato i dati relativi alla settimana precedente il 22 gennaio. La modifica ha riguardato in particolare il numero di pazienti sintomatici con infezione confermata sui quali si basa il calcolo dell’Rt. Questa variazione ha comportato la modifica della stima di Rt della settimana precedente». L’Iss continua dichiarando che a cambiare non è il rischio di contagio ma il valore dell’Rt, che viene calcolato sulla base dei casi sintomatici di Covid-19. In base all’integrazione dei dati fornita il 20, l’indice Rt in Lombardia è inferiore a 1.

Interviene anche  il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia che afferma: «Come rappresentanti delle istituzioni dobbiamo onorare le bandiere se diciamo la verità sempre e comunque. La regione Lombardia ha trasmesso i dati, certificati, e questa settimana ha rettificato i dati. Succede, speravo finisse lì e mi auguro che le polemiche finiscano. Ma ho visto che si è fatta fatica nell’ammetterlo. Non è mai successo prima, basta ammetterlo. C’è differenza tra rettifica e aggiornamento». >> tutte le News di Urbanpost

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Ilaria Di Pasqua

wuhan coronavirus

Wuhan un anno fa l’inizio della pandemia di Coronavirus: il 23 gennaio il primo lockdown

Elisa Isoardi Salvini

Elisa Isoardi a cuore aperto su Salvini: «Ho sofferto tanto, ci sono voluti tre anni per metabolizzare»