in

M5s, Conte eletto presidente: è già al lavoro per la nuova squadra, i nomi in ballo

M5s, Giuseppe Conte è stato eletto presidente. Alla consultazione online sulla piattaforma Skyvote, come ha comunicato Vito Crimi in diretta su Facebook, hanno preso parte 67.064 iscritti su 115.130 aventi diritto. Hanno votato a favore dell’elezione 62.242, mentre i voti contrari sono stati 4.822. «I risultati parlano da soli», ha detto il presidente del Comitato di Garanzia M5S. Entusiasmo da parte dell’ex premier che ha pubblicato sui social un videomessaggio. 

leggi anche l’articolo —> Tragedia di Marcinelle, il presidente Mattarella omaggia le vittime nel 65esimo anniversario

m5s conte

M5s, Conte lavora alla nuova squadra, i nomi in ballo

«Ce la metterò tutta per non deludere le vostre aspettative e restituire la massima dignità alla politica, quella con la P maiuscola, che piace a noi», ha esordito Conte sul suo profilo Facebook. «Questi appuntamenti si stanno rivelando una grande festa di partecipazione democratica: lo statuto, la carta dei principi», ha aggiunto l’avvocato del popolo, per poi aggiungere: «Anche la mia indicazione a presidente del nuovo corso del Movimento ha avuto il conforto della stragrande maggioranza dei votanti, che mi trasmette una grande energia e responsabilità». E ancora: «Il nostro progetto punta agli obiettivi del 2030 e 2050 ma non vuole affatto trascurare le urgenze del presente e mira a coinvolgere una comunità di cittadini molto più ampia di quella attuale. Non coinvolgeremo solo i gruppi territoriali e i forum tematici, che ricordo sono aperti anche ai non iscritti. Da settembre io girerò tutta Italia, avremo così la possibilità di arricchire il nostro programma direttamente con i vostri contributi. Spero che già a fine anno avremo il più partecipato e importante programma di governo che sia mai stato elaborato», ha affermato l’ex premier.

m5s conte

“Repubblica” avverte: “Stefano Patuanelli, con il suo ruolo di capodelegazione del governo nel consiglio nazionale dovrebbe essere una certezza”

E tanti si chiedono ora come sarà composta la sua nuova squadra. Il nuovo statuto dà la possibilità infatti al presidente di nominare più di un vice. Secondo “Libero Quotidiano” questi dovrebbero essere 5. Ed è ‘Repubblica’ a fare dei nomi: “Tra i promossi, colei che molto probabilmente diventerà la sua vicaria, la sindaca di Torino Chiara Appendino. Ma anche la vicepresidente del Senato, Paola Taverna, destinata ad avere un ruolo importante. Come l’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio Mario Turco, pugliese di Taranto, un fedelissimo dell’ex premier. E come dei volti emergenti: il deputato imprenditore Michele Gubitosa, il vicecapogruppo alla Camera Riccardo Ricciardi. L’ala è quella vicina al presidente di Montecitorio Roberto Fico”. Indiscrezione che rilancia anche ‘Libero’, il quale rimarca come Conte stimi molto pure Vito Crimi e Roberta Lombardi. Nella sua cerchia di fedelissimi anche la ministra della Scuola Lucia Azzolina, la senatrice Barbara Floridia e Maria Domenica Castellone. “Stefano Patuanelli, con il suo ruolo di capodelegazione del governo nel consiglio nazionale dovrebbe essere una certezza”, avverte sempre ‘Repubblica’. Pare certo Alfonso Bonafede, colui che ha condotto l’ex presidente del Consiglio dentro il Movimento, come pure Stefano Buffagni.

Intervistato dal Fatto Quotidiano, l’avvocato del popolo ha spiegato: «La nuova squadra arriverà a settembre. Sarà la testimonianza di un grande rinnovamento, con l’inserimento di un centinaio di nuove figure». Leggi anche l’articolo —> Azzolina contro il governo Draghi: «Green pass a scuola non è risolutivo»: lo erano i banchi a rotelle

Tragedia Marcinelle messaggio Mattarella

Tragedia di Marcinelle, il presidente Mattarella omaggia le vittime nel 65esimo anniversario

conte

Conte e Olivia Paladino, il colpo di fulmine a scuola: chi è la prima moglie Valentina Fico