in

Mark Hoppus, il bassista dei Blink-182, ha il cancro: “Non vedo l’ora di rivedervi a un concerto”

24 giugno 2021 – Mark Hoppus, bassista del famigerato gruppo pop punk americano Blink-182, ha un cancro. Una notizia che ha sconvolto i fan, numerosissimi anche in Italia. “Ho un cancro e fa schifo”, ha scritto Hoppus su una storia Instagram. Il bassista rimane però positivo: “Non vedo l’ora di guarire e rivedervi tutto ad un concerto nel prossimo futuro”.

mark hoppus

Mark Hoppus ha il cancro

Un trattamento per il cancro, grazie”, ha scritto a sorpresa pubblicando una sua foto in ospedale, con la flebo attaccata al braccio. Mark Hoppus, 49 anni, ha dato la notizia su Instagram, dopo tre mesi di chemioterapia portata avanti in totale riservatezza. “Negli ultimi tre mesi sono stato sottoposto a chemioterapia per un tumore. Ho il cancro, fa schifo e ho paura, e allo stesso tempo ho la fortuna di avere dottori incredibili, famiglia e amici che mi aiutano a superarlo”. La sua battaglia è ancora lunga: “Ho ancora mesi di terapia davanti a me, ma sto cercando di rimanere fiducioso e positivo. Non vedo l’ora di essere libero dal cancro e di vedervi tutti a un concerto nel prossimo futuro. Con affetto”.

La carriera nei Blink-182

Mark Allan Hoppus è fondatore dei Blink-182 insieme a Tom DeLonge e Scott Raynor. Nel 1998 Travis Barker subentrò alla batteria al posto di Scott Raynor. Dal 2015, invece, Matt Skiba ha sostituito Tom DeLong.

Mark Hoppus iniziò a suonare il basso all’età di 15 anni. Da ragazzo incontrò Tom DeLonge, con il quale condividerva la passione per il punk e, insieme ad un suo compagno di classe, Scott Raynor, fondarono i Duck Tape. Mentre la band suonava e diventava man mano famosa, Mark Hoppus studiava per diventare insegnante di inglese. Hoppus è sposato con Skye Everly dal 2000, e nel 2002 è nato il loro figlio Jack Hoppus. Dopo aver vissuto per qualche tempo a Londra, Mark e la sua famiglia sono tornati nel 2014 a vivere in California. >> Tutte le news di UrbanPost

Jessica Pulizzi documenti a Chi l’ha visto?: dall’alibi falso all’intercettazione in cui suggerisce alla sorella cosa dire agli inquirenti

Jessica Antonini

Jessica Antonini sbugiardata da Riccardo Signoretti: l’audio contro Davide Lorusso