in

Massimo Giletti a “Non è l’Arena”, fucilata al centrodestra: «E vuole fare il sindaco di Roma?»

Tira il freno a mano, esprime le sue perplessità Massimo Giletti a “Non è l’Arena”, lasciando di sasso chi nel centrodestra lo vedrebbe perfetto per il ruolo di sindaco di Roma nel 2021. «Già avevo dei dubbi, dopo questa sera si sono moltiplicati», ha dichiarato il conduttore, gelando le speranze degli ammiratori che ne vorrebbero la candidatura alle prossime elezioni. Argomento centrale della puntata del noto programma di La7 lo scandalo “Mafia Capitale”, con lo scoop dell’ospitata a Salvatore Buzzi, condannato a 18 anni in appello per corruzione. In studio presente pure Alfonso Sabella, magistrato ed ex assessore nella giunta di Virginia Raggi.

leggi anche l’articolo —> Massimo Giletti: «Selvaggia Lucarelli? Io non perdo energie ad alzare le palette a ‘Ballando’»

Massimo Giletti non è l'arena

Massimo Giletti a “Non è l’Arena”, fucilata al centrodestra: «E vuole fare il sindaco di Roma?»

«A Roma c’erano più organizzazioni che hanno piegato gli interessi pubblici ad interessi privati. I funzionari spesso sono corrotti, o incapaci», ha tuonato Alfonso Sabella. Da qui, si è poi passati a parlare della candidatura di Giletti a primo cittadino di Roma. Ad un certo punto l’avvocato di Buzzi ha stuzzicato il giornalista dicendo: «E lei vorrebbe fare il sindaco…», ha esclamato il legale. Giletti ha accennato un sorriso. Uno sguardo il suo che diceva tutto: «Beh, è più no che sì», ha dichiarato il conduttore di ‘Non è l’Arena’. Una fucilata per chi lo voleva in corsa per conquistare il Campidoglio. Che faranno ora Matteo Salvini e Giorgia Meloni? Già prima dell’inizio della trasmissione in collegamento con il Tg di La7 Giletti alla domanda sull’ipotesi candidatura aveva liquidato così la collega: «Io candidato a sindaco di Roma? Prima ero candidato a Torino, prossima settimana scopriremo Napoli… Chi vivrà, vedrà».

Massimo Giletti a Non è l'arena

«Ogni tre mesi mi spostano da Torino a Roma, a Palermo…»

Grossomodo le stesse dichiarazioni che Massimo Giletti aveva fatto in diretta su Rtl 102.5, dove il venerdì mattina questi conduce ‘Giletti 102.5’ con Luigi Santarelli.«Ogni tre mesi mi spostano da Torino a Roma a Palermo… Ma non smentisco…», aveva dichiarato divertito il giornalista. Tra i primi a lanciare l’indiscrezione il giornale ‘Il Messaggero’, che sottolineava come il conduttore avesse dalla sua una vecchia amicizia con il segretario del Carroccio Matteo Salvini e le simpatie della leader di Fratelli di Italia Giorgia Meloni. Insomma una figura senz’altro gradita al centrodestra. Leggi anche l’articolo —> Massimo Giletti sotto scorta: col giubbotto antiproiettile per le vie di Roma

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

caffè al bar

Caffè al bar, bye bye contante: perché converrà pagare con la carta di credito

trump

Trump voleva indossare una maglietta di Superman lasciando l’ospedale