in

Roma, uomo investito dalla metro B a Circo Massimo: si ipotizza il suicidio

Momenti di panico a Roma sulla linea B della metro: un uomo è stato investito da un treno nella stazione di Circo Massimo. La tragedia è avvenuta intorno alle 8 del mattino, causando la chiusura delle fermate e la corsa verso gli autobus. Sul posto è giunta immediatamente la polizia insieme alla scientifica per effettuare i primi rilievi. In ogni caso, si ipotizza il suicidio, anche perché stando al racconto di alcuni testimoni l’uomo sarebbe stato visto lanciarsi sui binari all’arrivo del convoglio che viaggiava in direzione Termini.

metro B roma

Metro B Roma, uomo si lancia sui binari a Circo Massimo

Il traffico della metro B di Roma è stato prontamente bloccato in entrambe le direzioni. La linea, infatti, è stata fermata da Castro Petronio a San Paolo alle 8 di questa mattina, in piena ora di punta, per tentare di soccorrere l’uomo che si era lanciato tra i binari all’altezza di Circo Massimo. Per tentare di gestire i disagi, Atac ha informato dell’attivazione di bus sostitutivi tra Basilica San Paolo e Castro Petronio. Tuttavia, il caos è arrivato in un lampo, così come i commenti di chi è stato costretto a tardare l’entrata in ufficio o a scuola. O le richieste di informazioni per come raggiungere il posto di lavoro.

Successivamente, Atac ha confermato la sospensione della circolazione sulla linea B tra le stazioni di Castro Petronio e San Paolo. Comprendendo quindi anche Termini, dove al momento rimane attiva solamente la linea A. Nonostante siano stati attivati i bus sostitutivi, centinaia di persone sono state costrette a salire su autobus strapieni per evitare di accumulare altri minuti di ritardo. >> Tutte le notizie di UrbanPost

ARTICOLO | Brescia, masso cade sui binari della linea per Edolo in Valcamonica: deraglia un treno, 7 feriti

ARTICOLO | Garbatella, scontro tra un’auto e un monopattino: morto un uomo di 48 anni

Seguici sul nostro canale Telegram

draghi Quirinale Zaia

Zaia: «Draghi al Quirinale? Solo al primo scrutinio. Intravedo un rischio e sarebbe un disastro»

scuola draghi

Caos scuola, Draghi interviene sulla dad: retroscena “infuocato” sul dietrofront