in

Modena, 13enne ubriaca e stuprata allo stadio: branco accerchia soccorsi

Dramma a Modena, 13enne ubriaca e stuprata allo stadio: il branco ha cercato di bloccare i soccorsi. Aveva addosso soltanto la maglietta quando l’hanno ritrovata gli operatori, che si sono precipitato al parco Novi Sad, nel cuore della città, dopo la segnalazione di un testimone. Quest’ultimo l’aveva notata insieme ad un gruppetto di adolescenti. Uno di loro stava consumando un amplesso con l’adolescente.

leggi anche l’articolo —> Incidente nella notte a Quarto d’Altino sulla statale Triestina: quattro morti

Modena 13enne ubriaca e violentata

Modena, 13enne ubriaca e stuprata allo stadio: branco accerchia soccorsi

Orrore a Modena, una vicenda dolorosa. A parlarne la «Gazzetta di Reggio». Al momento pare che ad abusare della ragazzina sia stato il fidanzatino, alla presenza degli amici, ma non è da escludere anche una violenza di gruppo. Sono tanti i punti da chiarire: la 13enne si trovava con addosso soltanto la maglietta e uno del gruppo aveva i pantaloni abbassati, mentre la teneva a cavalcioni. Attorno ai due c’erano altri ragazzi. Non è noto se uno di loro abbia filmato la scena. “Quando siamo arrivati l’abbiamo raggiunta sulle gradinate. Si muoveva come un automa, non rispondeva alle sollecitazioni. Non stava affatto bene. Non era in grado di capire e capirci”, le dichiarazioni di una delle operatrici di FareAmbiente, arrivato sul posto prima di far intervenire la polizia. Secondo quanto riferito da «TgCom24» poco dopo il branco si è radunato intorno alla macchina di servizio: “Volevano ‘riprendersi’ la ragazzina e con fare minaccioso hanno iniziato a inveire contro gli agenti”. 

Modena 13enne ubriaca e violentata

Al vaglio i filmati delle telecamere di video-sorveglianza

La 13enne è stata  portata in ospedale, dove un certificato ha rimarcato recenti rapporti sessuali. A far chiarezza le telecamere di video-sorveglianza, che potranno servire agli inquirenti per accertare le responsabilità dei singoli. Ci sarebbero, infatti, alcune immagini che potrebbero far chiarezza sull’episodio. La vittima, stando a quanto riferisce «Il Resto del Carlino», risulta ancora ricoverata per l’abuso di alcol e sotto stretto controllo medico. Leggi anche l’articolo —> Brescia, rissa dopo un incidente: 32enne pestato a sangue davanti ad un locale. Fermato un giovane

Modena 13enne ubriaca e violentata

Seguici sul nostro canale Telegram

landini draghi

Landini: «Draghi rinvia e non risolve i problemi, ci chiama 48 ore prima del Cdm»

draghi speranza Lamorgese

“Perché Draghi sopporta Speranza e Lamorgese”, retroscena clamoroso di Carioti: il vero motivo