in

Morgan a “Live Non è la D’Urso”: «Il manager di Bugo mi ha messo le mani addosso»

Ospite ieri da Barbara D’Urso Morgan. Il cantante eliminato da Sanremo 2020 ha fatto il suo ingresso negli studi di “Live-Non è la d’Urso”, quegli stessi salotti tv disertati qualche mese fa. Ma dall’artista, come avrete capito, c’è sempre da aspettarsi qualcosa. A differenza di Bugo, che si è presentato da Mara Venier a Domenica In, Morgan ha preferito recarsi da Carmelita per dire la sua sull’eliminazione al Festival della canzone italiana. Un’espulsione arrivata durante la quarta serata dopo che questi aveva cambiato di sua iniziativa il testo di “Sincero”, scatenando la rabbia del collega Bugo, che senza fare scenate, ha preferito lasciare il palco dell’Ariston sotto lo sguardo attonito dei presenti e dello stesso padrone di casa Amadeus.

Morgan

A detta di Morgan Bugo non avrebbe rispettato gli accordi presi per l’interpretazione di Canzone per te di Sergio Endrigo. Questo avrebbe fatto montare su tutte le furie l’ex di Asia Argento: «Il motivo per il quale ho scritto quelle parole è perché chi la fa la aspetti. Quella sera della canzone di Endrigo Bugo ha fatto un atto terroristico, non ha rispettato nulla di quello che avevamo preparato. Ha cantato tutto il pezzo e ha fatto una brutta figura. Ha voluto esistere, dal giorno dopo Bugo è esistito grazie a me», ha spiegato Morgan da Barbara D’Urso. La conduttrice ha poi voluto insistere chiedendo quel che non si è visto e cosa è davvero accaduto dietro le quinte. «Avevo detto più volte a Bugo che stavo subendo mobbing da parte dei suoi, e che Valerio Soave (il produttore di Bugo, ndr) doveva andarsene, ma lui mi rispondeva ‘che dici, divertiamoci’. Poi la doccia fredda: «Soave mi ha messo le mani addosso, nella prima riunione con tutti testimoni compreso Bugo”», questa la confessione choc dell’ex leader dei Bluvertigo.

Morgan

Morgan ha detto di aver fatto Sanremo gratis. In diretta è arrivata la diffida da parte del manager di Bugo. «Ma che cosa significa diffida dal cantare? Noi non abbiamo litigato, ci hanno fatto litigare. Loro volevano che mi ritirassi. Mi riferisco a Bugo, il manager e lo staff. Loro erano 17, noi 3. La Sony aveva stabilito un budget e loro lo hanno preso tutto. Poi mi hanno tolto anche la camera d’albergo…», ha affermato il cantante. Stupita Barbara D’Urso gli ha chiesto allora la ragione della sua partecipazione a Sanremo vista la situazione così faticosa. «Ho fatto una caz…. Adesso però Bugo esiste, gli ho fatto un favore», ha concluso Morgan.

Morgan

leggi anche l’articolo —> Morgan squalifica a Sanremo 2020: «Bugo uno sciacallo. Testo cambiato? Avevo in mente altro»

oscar 2020

Oscar 2020, “Parasite” miglior film a sorpresa entra nella storia: Zellweger e Phoenix migliori attori

Montichiari, 44enne madre di tre figli muore per polmonite batterica