in

Morta Patricia Millardet, l’incorruttibile giudice Silvia Conti de “La piovra”

Si è spenta a Roma nel pomeriggio di ieri, lunedì 13 aprile, Patricia Millardet: volto dell’incorruttibile giudice Silvia Conti ne La Piovra, l’attrice è morta a causa di una crisi cardiaca. Ricoverata all’ospedale San Camillo di Roma, la Millardet – francese di nascita – si era trasferita in Italia, a Castel Gandolfo, negli anni ’80. Aveva compiuto 63 anni lo scorso marzo.

morta patricia millardet

Morta Patricia Millardet, la popolarità grazie al ruolo ne “La Piovra”

Diventata popolare al grande pubblico per il ruolo interpretato ne La Piovra, la Millardet era subentrata – nella serie – alla morte del commissario Cattani, interpretato da Michele Placido. «All’inizio – aveva dichiarato al tempo Patricia in un’intervista – questo ruolo mi faceva paura, ero nervosa. Quest’ anno è andata meglio. Per rendere vero un personaggio bisogna crederci profondamente, e io mi sono sforzata di pensare e agire come lei. Mi sono molto divertita a interpretarla, è così sicura di sé». E aveva aggiunto: «Penso che Silvia piaccia al pubblico perché è molto morale, pulita, disponibile». Fu proprio questo personaggio a renderla così nota. Approdata in una produzione italiana con Assicurazione sulla morte, nel 1987, la Millardet aveva esordito giovanissima ne Il tempo delle mele 2, dove aveva interpretato un piccolo ruolo.

morta patricia millardet

La notizia del falso suicidio

Da protagonista Patricia lavorò anche a Il bello delle donne. Fu proprio questa partecipazione ad alimentare sul suo conto la notizia di un tentato suicidio, rivelatosi poi falso. Come riporta Fanpage.it, era stata lei stessa a smentire le voci: «Non c’è stata malafede – aveva chiarito la Millardetma comunque è stata una storia romanzata. Il produttore della fiction ‘Il bello delle donne’, Alberto Tarallo, mi aveva chiesto di dimagrire per interpretare la terza serie, invece sono tornata ingrassata di tre chili da una vacanza alle Maldive. E così ho drasticamente scelto di non mangiare niente, lo stomaco si è chiuso, ho bevuto poco, fumato molto e fatto cyclette. Un giorno sono svenuta in casa proprio mentre un amico con cui avevo un appuntamento mi stava venendo a trovare: si è preoccupato, ha chiamato polizia, carabinieri e ambulanza ed è nata la storia del tentato suicidio». Era il 2002.  >> Tutte le notizie di tv e spettacolo

patricia millardet morta

Mes, Palazzo Chigi tuona: «Mai chieste reti unificate per conferenza stampa Conte», Mentana dissente

viaggiare in egitto

Viaggiare in Egitto: 5 motivi per scegliere questa meta nella vacanza 2020