in

Cinema in lutto: morto Mike Henry, l’iconico Tarzan degli anni ’60

Mike Henry, morto a 84 anni, era noto per aver interpretato Tarzan nella trilogia cinematografica negli anni Sessanta. La morte è avvenuta l’8 gennaio 2021, ma la famiglia ne ha diffuso solo ora la notizia. Non solo attore, Mike Henry era anche giocatore della National Football League.

>> “Il Piccolo Lord”, che fine ha fatto quel bambino? Episodio sconvolgente nella vita dell’attore

Morto Mike Henry: aveva 84 anni

Mike Henry è morto l’8 gennaio di quest’anno, all’ospedale Saint Joseph Medical Center di Burbunk, in California, all’età di 84 anni. Ha diffuso la notizie Variety.com. Era affetto dal morbo di Parkinson, generato  da un terribile colpo alla testa subito durante una partita di football. Il colpo gli procurò delle lesioni che lo costrinsero al ritiro e che furono poi causa dell’encefalopatia traumatica cronica (ECT) nota anche come sindrome da demenza pugilistica, seguita dalla comparsa del Parkinson. La malattia lo costrinse a ritirarsi dalle scene nel 1988, all’età di 52 anni.

mike henry morto

La carriera

Nato a Los Angeles nel 1936, Henry giocava a football già alle scuole superiori, e venne poi chiamato dalla University of South California per giocare nella sua squadra. Dopo il college, giocò con i Pittsburgh Steelers, tra il 1958 e il 1961. Dopodiché, volendo tentare una carriera ad Hollywood, richieste un trasferimento ai Los Angeles Rams, con i quali giocò dal 1961 al 1964.

Durante una delle sue ultime partite, il fascino di Mike Henry venne notato da un produttore, che gli propose un provino proprio per il ruolo di Tarzan. Tra il 1966 e il 1968, la carriera cinematografica di Henry decollò grazie alla trilogia dei film sul re della giungla diretta da Edgar Rice Burroughs: “Tarzan e il figlio della giungla”, “Tarzan e il grande fiume” e “Tarzan nella valle dell’oro”. Consacrato a star di Hollywood grazie al successo di Tarzan, Henry recitò nel ruolo di protagonista in “Berretti verdi”, del 1968, di John Wayne. “Il pirata dell’aria”, “Rio Lobo”, “Number One”, “Il cobra nero” e “Il bandito e la madama” sono le altre pellicole in cui apparse.

A partire dagli anni ’70, Mike Henry si dedicò soprattutto alle serie per televisione. Recitò ruoli in telefilm come “General Hospital”, “Fantasilandia”, “L’uomo da sei milioni di dollari”, “Lou Grant” e “Mash”. Prima di ritirarsi a vita privata, Henry lavorava dietro le quinte per il cinema e la tv.

“Non esiste nessuno che abbia mai parlato male di Mike. È stato uno degli uomini più adorabili che abbia mai abbellito questa terra”, ha dichiarato a Variety Cheryl Henry, sua moglie da 36 anni. L’attore lascia anche una figlia, Shannon Noble. >> Tutte le news 

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Chiara Ferri

Giorgia Meloni laurea

Giorgia Meloni ha la laurea? Il curriculum della leader di “Fratelli di Italia”

GFVip 5 Dayane Mello

GFVip 5, Dayane Mello distrutta dal dolore: l’emozionante messaggio dei fan