in

Morto Pierre Cardin, colui che ha trasformato i suoi abiti in vere e proprie opere d’arte

È morto Pierre Cardin, oggi 29 dicembre 2020. Il mondo della moda dice addio allo stilista italiano che ha rivoluzionato il modo di vedere gli abiti. L’artista aveva 98 anni ed era ricoverato all’American Hospital di Neuilly. Ricordiamo le tappe più importati della carriera di Pierre Cardin.

>> Morto Nedo Fiano, testimone della Shoah tra gli ultimi sopravvissuti di Auschwitz

Morto Pierre Cardin

Morto Pierre Cardin

Pierre Cardin nasce il 2 luglio del 1922 a Sant’Andrea di Barbarana, in provincia di Treviso. Faceva parte di una famiglia numerosa composta da otto fratelli. Dopo la guerra si trovarono in miseria e per scappare dalla povertà si trasferirono in Francia nel 1924. Fin da piccolo Pierre amava la moda e per cercare di aiutare i suoi genitori inizia a lavorare all’età di 14 anni. Il suo primo lavoretto fu come stagista presso un sarto di Saint-Étienne, poi per Manby, sarto a Vichy. Nel 1945 traslocò a Parigi ed è qui che cominciò a lavorare da Jeanne Paquin, per poi passare a Elsa Schiaparelli qualche anno dopo. Dopo essere stato rifiutato da Cristobal Balenciaga, divenne il primo sarto di Christian Dior durante l’apertura del 1947, contribuendo al successo del maestro che da quel momento in poi divenne l’artefice del cosiddetto New Look.

Morto Pierre Cardin

Morto Pierre Cardin: la leggenda della moda

Nel 1950 Pierre Cardin fondò la sua casa di moda che porta ancora oggi il suo nome. L’atelier era situato in Rue Richepanse e il maestro realizzò costumi e maschere per il teatro. Nel 1953 decise di debuttare nell’Alta Moda e fin dal primo momento ebbe un incredibile successo. La popolarità era dovuta alla sua visione di stile molto speciale ispirata all’avanguardia, al futuristico e allo spazio. Considerava gli abiti vere e proprie opere d’arte, definiva il corpo che lo indossava un “liquido che prende la forma del vaso”. Fu il promotore delle linee pulite, gli abili ad “A” e spesso diede spazio a motivi geometrici e silhouette unisex. Senza dimenticare che vestii i Beatles, anticipò la moda Gender Lesssfilò sulla Muraglia Cinese e nella piazza Rossa a Mosca. >> tutte le news di Urbanpost

 

 

Cinzia Leone

Cinzia Leone malattia, che fine ha fatto oggi? Perché ha detto addio alla tv

Marco Pantani morte

Marco Pantani la morte nel mistero, il massaggiatore storico: «La verità me la porterò nella tomba»