in

Napoli ragazzo autistico si perde nei vicoli, agente lo trova e prende per mano: la foto diventa virale

Può capitare di perdersi per le vie di Napoli. Sull’Huffington Post è stata raccontata la storia di un ragazzo autistico, che si è smarrito nella città campana, mentre era coi suoi familiari. La madre disperata aveva allertato subito le forze dell’ordine e proprio gli agenti della polizia municipale sono riusciti a trovare il giovane nel giro di poco e ricondurlo ai suoi cari. La vicenda a lieto fine è venuta fuori grazie ad un post pubblicato sul profilo ufficiale dell’Assessorato alla Sicurezza Urbana e Polizia Locale – Comune di Napoli. A far da corredo alla testimonianza degli agenti uno scatto toccante. Una foto, diventata virale, che mostra un vigile tenere per mano il ragazzo felice di riaccompagnarlo a casa. Un’immagine piena di tenerezza, che in un momento difficile come il nostro diventa simbolo di speranza.

Napoli

Napoli, ragazzo autistico si perde nei vicoli, agente lo trova e prende per mano: la foto virale

«Nella serata di domenica Agenti Motociclisti sono stati allertati dalla Centrale Operativa della Polizia Locale per una segnalazione di una madre disperata per l’allontanamento di un minore affetto da autismo, che si era sottratto alla sorveglianza dei familiari mentre percorrevano Via Palizzi all’altezza del Corso Vittorio Emanuele», si legge nel resoconto su Facebook. «Gli Agenti hanno intercettato il giovane su Via Nardones». Le forze dell’ordine sono stati in grado di tranquillizzare il ragazzo e condurlo a piedi, tenendolo per mano, fino a Piazza Trieste e Trento, dove sono restati in attesa dell’arrivo della madre.

«Non è il primo caso in cui la sensibilità delle donne e degli uomini del Corpo della Polizia Locale si manifesta»

«Non è il primo caso in cui la sensibilità delle donne e degli uomini del Corpo della Polizia Locale si manifesta nei confronti dei nostri concittadini più deboli!», ha detto il Comandante del Corpo Ciro Esposito«la foto che ho ricevuto pochi minuti dopo che la vicenda si era positivamente chiusa mi ha profondamente emozionato e testimonia come, sempre di più, la Polizia Locale è e vuole essere accanto e di sostegno alla nostra Collettività», si legge sempre nel post. In basso al messaggio social decine di commenti di solidarietà: «Sempre al nostro servizio e con un cuore grande. Il vostro ruolo fondamentale», ha scritto un utente. «Ottimo lavoro, tanta stima per voi», ha fatto eco un altro. leggi anche l’articolo —> Coronavirus marito muore, lei esce dalla rianimazione: «In sogno mi ha detto: ‘Torna indietro’»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

gianni sperti

Gianni Sperti Instagram, travestimento da quarantena: «Ma dove vai conciato così?»

Caso Bozzoli: l’operaio Beppe Ghirardini punito a morte perché testimone scomodo?