in

Napoli, stazione in tilt per un guasto elettrico: 12 binari bloccati

Guasto elettrico a Napoli Centrale. Mattinata d’inferno per i pendolari tra Salerno e Roma. La stazione di Napoli Centrale è totalmente in tilt a causa di un guasto alla linea elettrica dello snodo di Napoli. Intorno alle 6.10 è iniziato il blocco che ha gettato nel panico i pendolari diretti a Roma. I ritardi accumulati dalle frecce sfiorano i 180 minuti.

napoli centrale guasto

Napoli Centrale, stazione in tilt

Dalle ore 6.10 nel nodo di Napoli, linea AV Roma – Napoli – Salerno, il traffico ferroviario è sospeso in prossimità di Napoli Centrale per un inconveniente tecnico alla linea elettrica di alimentazione dei treni. Quanto è accaduto, fa sapere Rfi, ha reso inutilizzabili ben 12 binari di stazione. I tecnici di Rfi intervenuti subito dopo il guasto hanno già «restituito alla circolazione tre binari e sono al lavoro per ripristinare il regolare funzionamento anche degli altri nove». Inizialmente Rfi aveva comunicato che il traffico sarebbe stato riattivato alle 9:30, ora l’orario è slittato alle ore 10:00. Inevitabilmente, la linea rimarrà fortemente rallentata per il resto della mattinata: restano i ritardi, le cancellazioni e le deviazioni delle frecce.

Deviazioni e modifiche alle linee ferroviarie

Rfi fa sapere che è in corso la riprogrammazione dell’offerta ferroviaria: i treni Alta Velocità da Salerno a Roma non effettuano fermata a Napoli Centrale ed effettuano fermata a Napoli Afragola dove è attivo un servizio sostitutivo con autobus fino a Napoli Centrale. Per quanto riguarda i treni AV sulla linea Roma – Napoli, questi non effettuano fermata a Napoli Afragola. Forti ripercussioni anche sulle linee che da Napoli si dirigono a Cassino e Formia.

accoltellamenti rimini

Rimini, il bimbo di 6 anni accoltellato è fuori pericolo, il papà: “È un miracolo”

femminicidio brescia agnosine

Brescia, uccide l’ex moglie a coltellate e si costituisce