in

Natale di Roma, la Capitale compie 2774 anni: i festeggiamenti in città e online

21 aprile 2021 – Oggi, come ogni 21 aprile, si festeggia il Natale di Roma. La fondazione della città, 2774 anni fa, è sempre un’occasione per romani e non per festeggiare la storia, la cultura e la bellezza della Capitale italiana. Come l’anno scorso, molte delle iniziative per la celebrazione si terranno online.

natale di roma

Il Natale di Roma

La leggenda vuole che il 21 aprile del 753 a.C. Romolo fondò Roma e ne divenne il primo re. La data venne presa dallo storico Titolo Livio per la cronologia romana nella sua opera ‘Ab urbe condita’ che significa appunto ‘da quando la città è stata fondata’. Alle orgini la celebrazione del 21 aprile città era denominata ‘Parilia’, una festa pastorale: fu l’imperatore Claudio per primo a festeggiarla come Natale di Roma.

Gli eventi per il Natale di Roma

Il Natale di Roma è iniziato con la tradizionale deposizione della corona di alloro della sindaca Virginia Raggi all’Altare della Patria in Piazza Venezia e con la celebrazione della Santa Messa da parte del cardinale Angelo De Donatis alla Basilica dell’Ara Coeli. Ma non solo. Sulla facciata di Palazzo Senatorio verranno proiettate una serie di immagini ispirate alle varie epoche della sua storia, sia artistica che culturale. La Fontana dell’acqua Paola di piazza Trilussa e il Fontanone del Gianicolo saranno illuminate da giochi di luce, accompagnati dalla musica e da un racconto. Ad illuminarsi al buio sarà anche il palazzo di Bulgari in Piazza Augusto Imperatore.

natale di roma

Le iniziative online

Il Natale di Roma è accolto dalla città con entusiasmo ogni anno. Per la seconda volta, a causa della pandemia, alcuni degli appuntamenti si spostano online. Per esempio, dalle ore 17 del 21 aprile il Gruppo Storico Romano su propri canali social, proporrà la rappresentazione della tradizionale ‘Accensione del fuoco sacro’. I costumi, armi, riti e celebrazioni sono riprodotte con cura e rispetto delle fonti storiche, grazie a una colloborazione con il Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociali, dei beni culturali e del territorio dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Inoltre, il 22 aprile sui canali web della Sovrintendenza Capitolina saranno pubblicate due conferenze scientifiche su “Mausoleo di Augusto ritrovato. Scavi e restauri 2007 – 2020”. >> Tutte le news di UrbanPost

giuseppe dave seke

Chi è Giuseppe Dave Seke, il protagonista della serie Netflix “Zero”

riapertura ristoranti

Coprifuoco sì, coprifuoco no: la nuova battaglia del governo gira attorno a un orario