in

Natale in lockdown, nuove misure in arrivo: multe fino a mille euro, tolleranza zero

Allerta massima per le imminenti feste. Le nuove misure del Comitato nazionale ordine e sicurezza che i prefetti metteranno in atto saranno rigidissime e altrettanto severi i controlli. Il Viminale parla di tolleranza zero con circa 70 mila uomini delle forze dell’ordine, militari dell’esercito, polizia municipale e volontari della Protezione civile. Ma cosa significa Natale in lockdown? Cosa non potremmo fare e quali sono i divieti da scansare per evitare sanzioni? Controlli serrati non solo in stazioni e aeroporti per le partenze di massa previste già da oggi ma anche negli autogrill. Nel mirino le vie dello shopping, che in questi ultimi giorno sono apparse super affollate. Occhi puntati anche sui mercati per proibire la vendita di fuochi d’artificio, vietati per festeggiare l’addio a questo funesto 2020. Le multe per i trasgressori vanno da 400 a mille euro.

leggi anche l’articolo —> Matteo Bassetti sull’eventuale zona rossa in Italia a Natale: «È una scelta incomprensibile»

Natale lockdown

Natale in lockdown, nuove misure in arrivo: multe fino a mille euro, tolleranza zero

I prefetti, su indicazione del Comitato nazionale ordine e sicurezza, stanno adottando nuove misure fin dall’imminente weekend, l’ultimo libero prima del lockdown. Quella stretta che l’esecutivo dovrebbe ufficializzare a breve per otto giorni nei prefestivi e festivi delle prossime settimane. I controlli partono dai centri cittadini: le forze dell’ordine dovranno tenere sotto controllo negozi, bar e ristoranti aperti regolarmente, prestando attenzione che il flusso di persone nelle vie e nelle piazze dello shopping sia continuo, senza assembramenti. Nei centri storici è previsto un meccanismo di “stop and go” con l’istituzione, dove è consentito, di sensi unici pedonali come è stato deciso per la Galleria Vittorio Emanuele a Milano. L’appello che lo Stato rivolge ai cittadini è di approfittare dell’intero arco delle giornate (i negozi saranno aperti fino alle 21) per fare i propri acquisti di Natale. Pugno duro anche per la clientela dei bar: mascherina ben portata, non più di quattro persone al tavolo, nessuno in piedi fuori dai locali.

natale lockdown

Controlli sugli spostamenti: le regole per muoversi in auto

Da oggi saranno migliaia gli uomini impegnati nei controlli a stazioni, aeroporti e caselli autostradali in vista dell’esodo da nord a sud, ma anche verso le seconde case. Per quanto riguarda gli spostamenti in auto il governo è stato chiaro, anche se in pochi forse sanno che a meno che non si sia tra conviventi, è vietato viaggiare in più di una persona per ogni fila di sedili. Obbligatorio poi l’uso della mascherina. Per questa ragione sono stati disposti posti di blocco a imbuto su strade a lunga percorrenza e autostrade e negli autogrill. Da lunedi, quando scatterà invece il blocco della mobilità tra regioni, i controlli saranno mirati alla verifica del possesso dei requisiti che dovranno essere auto-certificati. Leggi anche l’articolo —> Covid, il bollettino di oggi: 18.236 nuovi casi e 683 morti, calano ancora le intensive

David Rossi scoperta clamorosa, il suo cellulare utilizzato dopo la morte: «Inviate mail e cancellate telefonate»

Crisi di governo Conte Renzi

Crisi di governo, il vertice tra Conte e Iv si risolve con la consegna della lettera di Renzi