in

Nazionale di calcio, Mancini è sicuro di “andare in Qatar” e apre anche a Joao Pedro

Nazionale di calcio, gli Azzurri andranno ai Mondiali in Qatar vincendo gli spareggi: “perché siamo stati la squadra migliore degli Europei, perché abbiamo vinto meritatamente, perché abbiamo perso una volta sola negli ultimi tre anni, quando siamo rimasti in dieci, senza quasi mai rischiare di perdere le altre partite”. Lo dice il Ct, Roberto Mancini, intervistato dalla Gazzetta dello Sport. (Continua a leggere dopo la foto)

Nazionale di calcio oriundi convocabili

Mancini parla anche dei giovani attaccanti Nicolò Zaniolo e Gianluca Scamacca. Secondo il Ct il giallorosso “può dare tanto sia alla Roma che alla Nazionale: quando attacca con la porta in faccia, è devastante”, mentre la punta dei Sassuolo “”ha tutto per diventare un centravanti completo e può crescere ancora molto”.

Mario Balotelli vuole la Nazionale: “Se Mancini mi chiama torno a piedi dalla Turchia”

Joao Pedro, gli oriundi convocabili e altre sorprese in arrivo

Anche Joao Pedro, l’italo-brasiliano in forza al Cagliari e con doppio passaporto, è “convocabile. E’ giusto considerarlo, ha grandi qualità tecniche. Poi la convocazione va meritata, giocando bene. Vale per tutti”, ha detto Mancini. Ma si parla da tempo anche di altri oriundi convocabili per gli spareggi di marzo che servono per andare al mondiale in Qatar. Un nome che piace al Ct è quello di Luiz Felipe, difensore centrale della Lazio. Si è invece auto-candidato un altro difensore, Roger Ibanez, centrale della Roma all’occorrenza impiegabile anche come terzino sinistro.

Poi sono possibili anche altre sorprese, alcune delle quali relative perché se ne parla da tempo. Una riguarda l’attacco, dove le salgono le quotazioni di Mario Balotelli che sta giocando una buona stagione nell’Adana Demirspor in Turchia. Poi ci sono Davide Frattesi, giovane centrocampista centrale del Sassuolo dotato di tecnica e visione di gioco, tra l’altro ambito da alcune big di Serie A per il calciomercato di gennaio. E infine, ancora per l’attacco, potrebbe arrivare una chiamata per uno tra Gianluca Caprari e Mattia Aramu, esterni di qualità che vanno anche facilmente in gol. Staremo a vedere, ma certo a Roberto Mancini non mancano le soluzioni: deve soltanto scegliere.

Seguici sul nostro canale Telegram

Terapie intensive in Italia oltre la soglia critica

Covid, terapie intensive in Italia oltre la soglia critica: sono in media al 12% di occupazione

draghi ultimissime

Draghi detta la linea ai partiti: “Mi preferite a Palazzo Chigi? Cosa mi dovete garantire…” | Retroscena