in

Politici più seguiti su Facebook: la “sparizione” di Conte, la crescita degli outsider

Torniamo ad occuparci dopo diverso tempo dei politici più seguiti su Facebook, grazie alla classifica stilata da “Politica su Facebook”, pagina sul noto social network dedicata all’analisi delle metriche social dei leader politici del Bel Paese. Possiamo tranquillamente affermare che con l’ascesa a Palazzo Chigi di Mario Draghi per la politica su Facebook è cambiata un’era. L’ex presidente del Consiglio e ora leader del nascituro nuovo M5S Giuseppe Conte è letteralmente sparito dal vertice della classifica, mentre assistiamo ad una interessante battaglia tra alcuni outsider, leader di formazioni politiche minori ma in crescita di consensi, almeno virtuali.

La “sparizione” di Conte dai social, l’inconsistenza Pd, le solite “armi pesanti” del duo Salvini-Meloni

Insomma, finiti i tempi delle dirette Facebook a tarda sera da Palazzo Chigi e perso il “trono” di Palazzo Chigi, Giuseppe Conte è scivolato giù dal podio della classifica dei politici più seguiti su Facebook. Non è andata così invece per Matteo Salvini e Giorgia Meloni, tra i leader più attivi e non da oggi sul social network di Zuckerberg. Il leader della Lega e la presidente di Fratelli d’Italia restano rispettivamente primo e seconda nella classifica, anche se le metriche non raggiungono i numeri dello stesso periodo dello scorso anno, alimentati da campagne roboanti sulla gestione della pandemia da parte del governo.

Conte insomma ha molta meno visibilità rispetto a qualche mese fa. Ma non conta solo l’aver lasciato Palazzo Chigi e l’aggressiva strategia di comunicazione del fido portavoce Rocco Casalino. E’ lo stesso ex premier a dire che il nuovo Movimento 5 Stelle dovrà mantenere un “basso profilo” comunicativo. Parlare, insomma, di fatti concreti e smettere la politica degli annunci, la grancassa della propaganda suonata per lunghissimo tempo da Di Maio e soci.

Significativo anche che tra i primi dieci politici più seguiti su Facebook non ci sia nessun esponente di rilievo del Partito Democratico. Il primo tra i Dem è infatti anch’egli un outsider, seppur afferente all’universo Pd. Si tratta infatti di Leonardo Cecchi, uno storico 28enne impegnato in una narrazione social particolarmente accattivante come dimostrano i numeri, ma comunque lontana dagli “ambienti” e dai “temi di palazzo”.

Politici più seguiti su Facebook

Politici più seguiti su Facebook, la corsa degli outsider

Al terzo posto della classifica troviamo la prima sorpresa. Parliamo di outsider e in particolare di Filippo Rossi, leader della Buona Destra. In realtà per chi conosce il movimento politico fondato la scorsa estate dal giornalista e intellettuale autore del libro “Dalla parte di Jekyll” non è poi così sorprendente. La Buona Destra è impegnata a comunicare la necessità in Italia di una destra europeista, liberale e patriottica, molto lontana dal populismo sovranista targato Salvini-Meloni. E lo fa da mesi, usando abilmente i social, a partire dalla pagina Facebook del suo fondatore Filippo Rossi.

Allo stesso modo possiamo parlare di Gianluigi Paragone, quarto in classifica. L’ex senatore M5S ha fondato a luglio 2020 il suo nuovo movimento politico, “Italexit”. Da tempo è impegnato in una narrazione molto critica nei confronti di quasi tutte le forze politiche presenti attualmente in Parlamento. Questi numeri sono dunque una conferma per il giornalista, sempre attento alle tematiche economiche e alla difesa dei diritti dei consumatori. Paragone in queste settimane è impegnato in un intenso dialogo con le associazioni di categoria, in particolare di artigiani, commercianti, lavoratori autonomi.

zona gialla bar

Zona gialla, regole discriminatorie per i bar che non hanno spazio all’aperto, la rabbia dei gestori

Doodle google oggi

Anne McLaren, chi è la biologa inglese celebrata oggi dal Doodle di Google