in

Nunzia Alessandra Schilirò positiva al Covid: come sta la poliziotta “No Green Pass”

«Io e mio marito abbiamo preso il Covid». Nunzia Alessandra Schilirò, la poliziotta “No Green Pass’, sospesa dal servizio dopo il suo intervento sul palco di San Giovanni durante una manifestazione a settembre scorso, ha postato un video con cui ha fatto sapere di essersi contagiata. Una notizia che la vice-questora aggiunta ha voluto dare non appena ha ricevuto l’esito del tampone a cui si era sottoposta con il marito. «Voglio evitare strumentalizzazioni. Abbiamo avuto i sintomi tipici del Covid, non sappiamo come lo abbiamo preso», ha aggiunto la donna.

leggi anche l’articolo —> Il virologo Guido Silvestri attacca Roberto Speranza: “Mascherina all’aperto una vessazione stupida”

poliziotta no green pass positiva

Nunzia Alessandra Schilirò positiva al Covid: come sta la poliziotta “No Green Pass”

La vicequestora aggiunta, Nunzia Alessandra Schilirò, è positiva al Covid-19. È stata lei stessa ad annunciarlo e in un video postato su Telegram ha illustrato i sintomi che ha. La poliziotta ha dichiarato di avere avuto febbre alta, tosse, dolori e perdita dell’olfatto. La donna, che ad ottobre era stata sospesa dal servizio “in via cautelativa”, ha poi riferito: «Dall’esperienza della mia famiglia ho imparato che le terapie, se la persona colpita da Covid è in salute, possono essere un’arma per tramutare una malattia che può essere tragica in una situazione totalmente affrontabile. E questo è confermato anche dai dati e dalla maggior parte delle persone colpite da questo virus». Nel video la poliziotta “No Green Pass” è apparsa parecchio provata. La malattia però non la farà distogliere dai suoi impegni, come ha dichiarato lei stessa.

poliziotta no green pass positiva covid

«Sono la prova che il Covid si può curare e nessuno può dire che non l’ho conosciuto»

A Firenze, il 14 novembre, prima del contagio, Nunzia Alessandra Schilirò ha organizzato una manifestazione con le donne arrivate da diverse parti d’Italia. E non è finita la sua lotta, ne seguiranno altre. Perché come riporta “TgCom24”, tra i primi a dare la notizia, la poliziotta non intende “abbandonare” chi la pensa come lei: “Quando sarò totalmente guarita tornerò alla mia attività perché vengano riconosciuti i diritti previsti dalla nostra Costituzione e tornerò a lottare per la libertà. Sono la prova che il Covid si può curare e nessuno può dire che non l’ho conosciuto”, ha concluso nel breve video. Leggi anche l’articolo —> Vaccino Covid nei bambini under 11: c’è già la data, ma qualcuno invita alla prudenza, ecco perché

poliziotta no green pass

Seguici sul nostro canale Telegram

Mascherine all'aperto Guido Silvestri contro Roberto Speranza

Il virologo Guido Silvestri attacca Roberto Speranza: “Mascherina all’aperto una vessazione stupida”

covid scuola quarantena

Scuola, il governo ci ripensa: quarantena al primo positivo. Cosa dice la nuova circolare