in

Premio Nobel per la Medicina e Fisiologia 2021 a David Julius e Ardem Patapoutian

Il Nobel per la Medicina e Fisiologia 2021 a David Julius e Ardem Patapoutian per la scoperta dei recettori di temperatura e tatto. L’Accademia svedese a Stoccolma si è così espressa nella motivazione: “per le loro scoperte sui recettori che regolano la percezione della temperatura e del tatto”. Grazie ai due scienziati sappiamo, infatti, ora come funzionano il tatto e la nostra capacità di percepire le variazioni di temperatura. Dettagli che noi diamo per scontati, ma che questi recenti studi sono stati in grado di approfondire, chiarendo altresì la reazione dell’uomo in caso di pericolo.

leggi anche l’articolo —> Chi non vinse mai il Nobel per la Pace?

nobel medicina

Premio Nobel per la Medicina e Fisiologia 2021 a David Julius e Ardem Patapoutian: la motivazione della Giuria

Per il secondo anno consecutivo, per via delle restrizioni dovute alla pandemia di Covid, la cerimonia prevista a Stoccolma è sostituita da un evento online. La Fondazione ha reso noto che i premiati riceveranno medaglie e diplomi nei loro Paesi, direttamente a casa. Il Premio Nobel per la Medicina e Fisiologia 2021 a David Julius e Ardem Patapoutian per le loro ricerche sui recettori di temperatura e il tatto. Come scrive «Il Post», tra i primi a dare la notizia: “Julius ha utilizzato la capsicina, la sostanza irritante presente nei peperoncini, per identificare i recettori sulle terminazioni nervose della pelle che si attivano con il calore. Ardem, invece, ha approfondito gli studi su particolari tipi di cellule sensibili alla pressione e che partecipano nella stimolazione dei recettori che rispondono a stimoli meccanici, sia sulla pelle sia nei nostri organi interni”. Leggi anche l’articolo —> “Economy of Francesco”, il Papa: «Cari giovani, siete l’ultima speranza che ci può salvare»

nobel medicina 2021

Nobel per la Medicina 2021: il profilo dei due vincitori

Il premio Nobel per la Fisiologia o la Medicina 2021 agli scienziati David Julius e Ardem Patapoutian. L’annuncio, come dicevamo, è stato dato pochi minuti fa, come da tradizione, dall’Assemblea dei Nobel al Karolinska Institutet di Stoccolma in Svezia, e trasmesso in diretta via Internet e social network. Il riconoscimento è pari a 10 milioni di corone svedesi, al cambio odierno quasi 986mila euro. Un breve profilo dei premiati: Julius è nato il 4 novembre del 1955 a New York. Dottore di ricerca nel 1984 all’università della California di Berkeley, dall’anno 1989 insegna all’università della California di San Francisco. Invece, Patapoutian, classe 1967, è originario di Beirut, Libano. In gioventù si è trasferito a Los Angeles, dove nel 1996 ha conseguito un dottorato di ricerca al California Institute of Technology di Pasadena. Dal 2014 è un ricercatore dell’Howard Hughes Medical Institute. Leggi anche l’articolo —> Silvana Cirillo, “Lettere da una terrazza” réverie di nostalgia e desideri [INTERVISTA]

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Anzio incidente

Anzio, tragico incidente sulla Pontina: gli ultimi drammatici minuti dei 18enni Matteo e Mattia

asti divano letto

Asti, 13enne muore intrappolato nel divano letto: vani i tentativi di soccorso