in

Quarta dose vaccino Covid, Aifa ha deciso: cosa ne pensano Bassetti e Galli

Quarta dose Aifa – Per ora non ci sarà un ampliamento della quarta dose di vaccino anti-Covid agli over 70. A quanto apprende l’«Adnkronos Salute» la Commissione tecnica scientifica (Cts) dell’Aifa, che si è riunita questa mattina, giovedì 24 marzo 2022, a Roma, ha frenato su questa ipotesi, non essendoci ancora evidenze sui rischi di malattia grave, anche nelle Rsa. Rimane per il momento dunque solo l’indicazione della quarta dose agli immunodepressi. Sulla possibilità della quarta dose ad una platea più estesa si sono espressi in queste ultime ore diversi esperti.

leggi anche l’articolo —> Aumento contagi in Italia, spunta nuovo disturbo legato al Covid: «Molto doloroso»

vaccino covid tifa

Quarta dose vaccino Covid, Aifa ha deciso

Sul possibile via libera dell’Aifa all’ampliamento della platea per la quarta dose di vaccino Covid per anziani e ospiti delle Rsa, Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie Infettive del Policlinico San Martina di Genova, aveva detto: “Stiamo facendo un errore, abbiamo ancora 10 milioni di italiani che non hanno ricevuto la terza dose, molti pensano che non serva”. All’«Adnkronos Salute» Bassetti aveva sottolineato: “Con le nuove varianti va completato il ciclo con le tre dosi per avere una maggior protezione. Poi è chiaro che ad un over 80, magari con altre patologie, si dovrà fare la quarta dose ma eviterei di spingermi oggi a farla a tutti perché il rischio è di farne una quinta tra 4-5 mesi”. E ancora: “Io se dovessi scegliere preferirei una quarta dose in autunno con un vaccino adeguato alle varianti questo vaccino non lo userei più per fare la quarta dose. La decisione spetta ad altri, io non lo suggerirei con la primavera che incalza. Aspettiamo un attimo e non corriamo, completiamo il ciclo vaccinale perché ci sono tanti che non hanno fatto il booster”.

Bassetti

Galli: «Bisognerebbe valutare caso per caso»

A proposito della quarta dose Covid all’«Adnkronos Salute» Massimo Galli, ex direttore di Malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano, aveva confidato: “Si può pensare ad estendere ai grandi anziani, ovvero gli over 80, la quarta dose del vaccino anti Covid. Ma sarebbe comunque opportuno conoscere la loro risposta anticorpale prima di procedere a una nuova dose vaccinale: per alcuni potrebbe essere anche inutile per altri importante ed opportuno. Con le attuali evidenze, dunque, bisognerebbe valutare caso per caso”. Leggi anche l’articolo —> Mascherine al chiuso, addio dal primo maggio per le scuole? Gli esperti divisi

galli

Seguici sul nostro canale Telegram

Fedez malattia

Come sta Fedez? Intervento di 6 ore: «Ho scoperto di avere un raro tumore»

pfizer ritira farmaco

Pfizer ritira farmaco dal mercato perché potenzialmente pericoloso