in

Quirinale, fumata nera al primo scrutinio: tutti i nomi insoliti allo spoglio

Quirinale, elezioni risultati – Fumata nera nella prima votazione del Parlamento. I «presenti e votanti» sono stati 976 in tutto. Al termine dello spoglio 672 schede bianche, 49 nulle e 88 «voti dispersi». Nessuno, ha detto il presidente della Camera Roberto Fico, ha raggiunto il quorum previsto dalla Costituzione (due terzi dei componenti del Collegio). Nella valanga di schede bianche spiccano alcuni nomi del mondo dello sport, spettacolo o giornalismo, come il papà di «Porta a Porta» Bruno Vespa, l’ex portiere e allenatore Dino Zoff e il conduttore Amadeus. Tra i voti nulli quello a Pepito Sbazzeguti, anagramma di Giuseppe Bottazzi, il Peppone dei film “don Camillo”. Gli amanti della saga delle pellicole tratte dai romanzi di Guareschi senza dubbio ne avranno memoria. Tra i voti espressi anche quelli a favore di pornoattori.

leggi anche l’articolo —> Quirinale, il live blog: chi sarà il nuovo presidente della Repubblica?

quirinale elezioni voti

Quirinale elezioni risultati, fumata nera al primo scrutinio: tutti i nomi insoliti allo spoglio

Veniamo allo spoglio. Primo tra tutti risulta Paolo Maddalena, candidatura lanciata dagli ex M5s di Alternativa, che ha ottenuto 39 voti, seguito dal presidente Mattarella con 17 voti. Umberto Bossi ha ricevuto 6 preferenze e Silvio Berlusconi ben 8. Tra gli altri nomi: Ettore Rosato, Pierluigi Bersani, Alberto Angela, Fulvio Abbate ed Antonio Signorini. Qualcuno ha votato anche per Giuseppe Cruciani della trasmissione radiofonica “La Zanzara” e il presidente della Lazio, Claudio Lotito. Saltano all’occhio anche i nomi della senatrice a vita Liliana Segre, che ha avuto una preferenza e quello del leader del M5s, Giuseppe Conte, che ne ha ricevuti due. E ancora: 8 voti ad Antonio Tasso deputato del Movimento associativo italiani all’estero, un voto ad Anna Finocchiaro, uno a Walter Veltroni, 3 a testa a Francesco Rutelli e a Pierluigi Bersani, uno a Rosy Bindi. Tra gli altri Pier Ferdinando Casini, Maria Elisabetta Casellati, Francesco Rutelli, Antonio Tajani, Giancarlo Giorgetti, Carlo Nordio, Elisabetta Belloni, Anna Finocchiaro, Salvatore Borsellino, Giuliano Amato. Anche quello dell’attuale presidente del Consiglio, Mario Draghi. 49 le schede nulle.

quirinale elezioni voti

Al seggio speciale hanno votato 10 su 17 positivi

Al seggio speciale hanno votato 10 su 17 positivi. È questo il dato dei grandi elettori positivi al Covid o in quarantena, che dopo aver presentato un certificato si sono recati nel “seggio speciale” allestito nel parcheggio della Camera per votare alla elezioni del nuovo capo di Stato. Leggi anche l’articolo —> Quirinale, oggi il via alle votazioni: Draghi al Colle e patto di legislatura | Retroscena

Quirinale voti elezioni

 

Seguici sul nostro canale Telegram

terremoto Haiti oggi

Terremoto ad Haiti, serie di scosse violente: due morti e decine di feriti

obbligo green pass

Obbligo Green Pass, tabaccai minacciano sciopero: cosa può accadere