in

Covid, l’accusa di Ricciardi: «I dati sono falsati, la pandemia non è finita»

Sono 38.507 i nuovi casi di Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 39.317 di ieri e i 43.947 contagi di venerdì scorso, a conferma di un trend settimanale in lento, ma costante calo. Sono stati fatti 265.647 tamponi (ieri 268.654) con il tasso di positività che scende leggermente dal 14,6% al 14,5%. I morti sono 115 (ieri 130). Così le vittime dall’inizio della pandemia salgono a 165.091. I pazienti in terapia intensiva sono 7 in più (ieri -4), con 44 ingressi giornalieri, e sono 341 complessivamente, mentre nei reparti ordinari sono 251 in meno (ieri -254), 7.907 in tutto. A commentare l’ultimo bollettino diramato dal Ministero della Salute il professor Walter Ricciardi che si è fatto un’idea molto chiara di quanto sta accadendo.

Ricciardi Covid

Covid, l’accusa di Ricciardi: «I dati sono falsati e sottostimati, la pandemia non è finita»

«I dati che circolano oggi» sulla diffusione del Covid nel mondo «sono completamente falsati» perché sottostimati ma «i governi sono suggestionati da opinioni pubbliche che vogliono che la pandemia sia finita, e vi soggiacciono sostanzialmente, perpetuando gli attuali sistemi di rilevazione» che non sono adeguati. È questa l’osservazione del consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, collegato con l’Oxfam Festival di Firenze. Per il professor Ricciardi «la pandemia è ancora drammaticamente presente, e non finirà fino a quando noi non vaccineremo tutta la popolazione mondiale. È questo ciò che non si riesce a far capire a leader politici che purtroppo oggi tentennano rispetto a questa soluzione, che non ci sarà se non verrà decisa la sospensione temporanea dei brevetti». L’esperto ha poi aggiunto: «È importante preservare la proprietà intellettuale, ma non sempre: in presenza di una pandemia è necessario privilegiare la salute mondiale sospendendo temporaneamente i brevetti fino a quando la pandemia non finisce, oppure facendo licenze obbligatorie come ha detto la presidente della Commissione Ue».

Covid Ricciardi

Costa: “Procedere con la quarts dose per proteggere anziani e fragili”

La regione con il maggior numero di casi odierni è la Lombardia con 5.347 contagi, seguita da Campania, Veneto, Emilia Romagna e Lazio. “Dobbiamo mettere in atto iniziative per far comprendere che è importante procedere con la quarta dose del vaccino anti-Covid perchè protegge di più anziani e fragili. Nonostante siamo di fronte ad un allentamento delle misure restrittive è fondamentale che si completi il ciclo di vaccinazione”. Così ha detto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. Leggi anche l’articolo —> Obbligo mascherine al chiuso fino al 15 giugno: esperti svelano quando la toglieranno

Covid contagi Costa

Seguici sul nostro canale Telegram

putin cancro

“Putin gravemente malato di cancro”, la rivelazione del capo degli 007 ucraini

riforma pensioni draghi

Riforma delle pensioni, le ipotesi sul tavolo di Draghi: lo scenario per il 2023