in

Rimpasto governo Conte, quali ‘poltrone’ a rischio: Di Maio frena sui cambi di squadra

Aria di cambiamento? Rimpasto governo Conte? Luigi Di Maio frena, ma il vice segretario del Pd Andrea Orlando, sembra essere sulla stessa linea di Italia Viva e condividere le posizioni del vice presidente della Camera Ettore Rosato che è dell’avviso che «l’esecutivo debba essere adeguato alla sfida gigantesca che abbiamo davanti e cioè quella di spendere tanti soldi e di spenderli bene: spenderli per misure che creino occupazione, lavoro e non per misure che abbiano solo caratteristiche assistenziali». Ma chi sarà ad aprire la nuova fase? Quel che è certo è che le elezioni regionali daranno una scossa all’attuale governo. 

leggi anche l’articolo —> Giuseppe Conte, cala drasticamente la fiducia degli italiani nei suoi confronti

rimpasto governo

Rimpasto governo Conte, quali ‘poltrone’ a rischio: Di Maio frena sui cambi di squadra

«Ne parleremo ovviamente dopo le elezioni: noi siamo concentrati su referendum e Recovery fund», ha tagliato corto a Matera nel corso di un evento Luigi Di Maio, che poi durante la trasmissione «L’Aria che tira» su La7, ha dichiarato: «Non credo che parlando di rimpasti e cambi di squadra risolviamo i problemi, li risolviamo se pancia a terra lavoriamo». Insomma ci è andato cauto l’ex leader dei grillini, che poi ha insistito: «Il 20 e il 21 settembre col referendum tagliamo 345 parlamentari, un fatto storico. Il secondo tema è il Recovery fund: abbiamo 200 miliardi da spendere in poco tempo, in pochi anni, per risollevare l’economia italiana. Su questo c’è un fortissimo interesse da parte dei cittadini».

rimpasto governo conte

Chi ha da temere? Quali ministri dell’attuale esecutivo potrebbero essere rimpiazzati

Nessuna certezza per ora, il premier Giuseppe Conte fino ad oggi ha sempre cercato di allontanare una formula che definisce “vecchia”: quali sono tuttavia le ‘poltrone’ che rischiano di ‘saltare’? Nel caso di rimpasto chi ha da temere più di tutti sembra proprio Lucia Azzolina, l’anello debole della catena: al suo posto sembra scalpiti da tempo Maria Elena Boschi. Non proprio salda la poltrona del ministro della Giustizia di Alfonso Bonafede, come pure quella di Paola De Micheli. Traballante anche il ministero di Luciana Lamorgese nella bufera per il collasso dell’hotspot di Lampedusa e la gestione tardiva dell’emergenza migranti. Staremo a vedere: al momento non sono che indiscrezioni, “voci di corridoio”. Leggi anche l’articolo —> Coronavirus lavoro, persi 840mila posti: i giovani la generazione più colpita

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Stasera In Tv oggi 14 settembre 2020

Stasera in Tv oggi 14 Settembre 2020: torna su Canale 5 il “Grande Fratello Vip”

patrizia de blanck

Patrizia De Blanck età, altezza, peso, carriera e vita privata: tutto sulla concorrente del GFVip 5