in

Rissa al Pincio a Roma: assembramenti, risate e niente mascherina per decine di ragazzi

È stato un pomeriggio piuttosto animato quello di ieri, sabato 5 dicembre 2020, per le vie della capitale: una rissa al Pincio a Roma si è presto trasformata in un groviglio di giovani pronti a creare assembramenti, forse addirittura ‘premeditati’. Diversi i punti del centro assaliti da comitive di ragazzi che, in barba ai divieti imposti dal Dpcm, facevano gruppo abbracciandosi e scherzando senza alcuna protezione. I video, subito balzati sui social, potrebbero essere acquisiti dalle forze dell’ordine insieme a quelli delle telecamere di sicurezza per far luce su quanto accaduto.

Leggi anche >> Riccione, in barba al Covid assembramenti per l’inaugurazione delle luminarie

rissa al pincio

Rissa al Pincio a Roma, assembramenti di giovani senza mascherine

Stando a quanto riferito dal Corriere.it, tutto è iniziato intorno alle 17.40 sulla terrazza del Pincio a Roma, dove un gruppetto di giovani ha iniziato a fronteggiarsi con un’altra comitiva. Ignoto il motivo, così come il fatto che possa essersi trattato di una messinscena o che addirittura i giovani si siano dati appuntamento in rete con il chiaro intento di contrastare i divieti. E mentre tra i ragazzi volavano calci e pugni, una moltitudine di gente si radunava intorno al teatro della scena. Inutile l’intervento dei carabinieri giunti quando sulla terrazza non era rimasto più nessuno. La folla si era infatti spostata verso via del Corso dove le stesse comitive si muovevano abbracciate e senza mascherine. Presa d’assalto anche una stazione della metro, occupata da decine di giovani che fomentavano un altro scontro fra due coetanei.

rissa al pincio

Diverse le violazioni al Dpcm

Non gli unici episodi di violazione alle restrizioni imposte dal Dpcm della capitale: l’intolleranza verso i divieti pare farsi sempre maggiore. A Ponte Milvio, per esempio, quattro persone sono state denunciate per non aver voluto indossare le mascherine in un ristorante; ai Parioli, invece, è balzata alla cronaca l’aggressione ad un vigile urbano fuori da un bar all’ora dell’aperitivo; e infine a Piazza Bologna un gruppo di studenti ha pensato bene di riunirsi per far festa. Il tutto andando contro ogni diposizione. >> Covid, il bollettino di oggi: 21.052 nuovi contagi e 662 morti

rissa al pincio

Macchinato.com, solo il meglio per officina e garage

francesco renga compagna

Francesco Renga, Diana Poloni e la dimostrazione di un amore folle