in

Rocco Casalino, bufera per la frase irrispettosa su Renzi ma lui smentisce

La crisi di governo sembra ormai ad un passo dopo il nuovo scontro nella notte. Il rapporto tra Giuseppe Conte e il leader di Italia Viva Matteo Renzi sembra essersi ridotto ai minimi termini. Pomo della discordia stavolta il discorso sul Mes. Nelle ultime ore Rocco Casalino ha peggiorato il delicato equilibrio tra le due parti. Questa volta è stata una frase irrispettosa attribuita a Rocco Casalino, riferita a Matteo Renzi, a scatenare la polemica e ad innervosire gli attori impegnati nella crisi di governo. Le parole, che il portavoce del Premier avrebbe pronunciato in una conversazione con alcuni parlamentari grillini, sono riportate dal quotidiano La Repubblica. Dopo la bufera, è arrivata anche la smentita di Casalino.

Leggi anche –> Renzi crisi di governo ad un passo, Italia Viva si astiene sul Recovery Plan: ultime notizie

Rocco Casalino

Rocco Casalino nella bufera per la frase irrispettosa su Renzi ma lui smentisce

Ora dopo ora in Italia sembra concretizzarsi sempre più l’idea di un’imminente crisi di governo. La situazione tra Giuseppe Conte e Italia Viva si è fatta ancora più calda dopo una frase attribuita al portavoce del Premier Rocco Casalino su Matteo Renzi. In un articolo di Repubblica, si legge un virgolettato di Casalino che recita: «Se andiamo in Senato lo asfaltiamo, come è successo con Salvini». Una frase che ha fatto finire Casalino nella bufera. Matteo Renzi, durante un’intervista a Rtl 102.5, ha immediatamente risposto: «Italia Viva sarà asfaltata in Aula? Mi pare lo abbia detto Rocco Casalino. L’idea di essere asfaltato da Casalino è un’idea alla quale non avevo pensato quando ho iniziato a fare politica. Se danno queste veline ai giornali sapete che c’è? Ci vediamo in Senato».

Ristori 5 Matteo Renzi

La smentita del diretto interessato

Come riportato da Il Giornale.it, il portavoce del Premier Giuseppe Conte, Rocco Casalino, ha immediatamente smentito la frase che gli è stata attribuita: «Smentisco categoricamente i virgolettati e le ricostruzioni che mi vengono attribuiti oggi in un articolo del quotidiano La Repubblica in riferimento all’evoluzione dell’attuale situazione politica. L’articolo, peraltro, non riporta alcun dettaglio sulla circostanza in cui avrei pronunciato le affermazioni che mi vengono attribuite. Sarebbe bene invece che la giornalista specificasse quando e come avrei fatto tali affermazioni, in modo che io possa dimostrarne, anche mostrando se necessario la mia agenda con i miei appuntamenti o miei tabulati telefonici, la totale infondatezza». >> Altre News

Ristori 5 Gualtieri

“Ristori 5 a rischio con la crisi di governo”, l’allarme di Gualteri: la Bellanova smentisce

Costa Concordia oggi

Costa Concordia, a nove anni dal disastro Schettino vuole un nuovo processo