in

Roma, trovato il cadavere di un uomo in una valigia: al vaglio la posizione della compagna

Roma, 5 giugno 2021 – Un cadavere è stato ritrovato all’interno di una valigia, abbandonata in strada. La segnalazione di un passante, che ha notato macchie di sangue che fuoriuscivano da una valigia, ha fatto scattare l’allarme. La vittima è un uomo di 37 anni, italiano con precedenti. Al vaglio la posizione della compagna, la quale ha raccontato che l’uomo era morto in casa da diversi giorni.

Luciano Scibilia arrestato

Roma, il ritrovamento del cadavere

Via Federico Sacco, zona Monti Tiburtini, ore 7. Un passante nota una valigia chiusa con del nastro adesivo, abbandonata vicino ad un’auto. Dalla valigia fuoriesce del sangue. Contatta il 112 e la polizia della Squadra Mobile arriva sul posto. Da una fessura gli agenti identificano subito la testa di un uomo.

Gli agenti allora seguono le tracce di sangue rilasciate dal cadavere rinchiuso dentro la valigia, le macchie li conducono ad un appartamento, dove trovano la compagna dell’uomo, in breve tempo identificato. Si tratta di un 37enne italiano, con precedenti di polizia. Le forze dell’ordine indagano sulla posizione della compagna, 39 anni, che avrebbe riferito agli agenti che l’uomo era morto in casa da diversi giorni e che avrebbe deciso di sbarazzarsi così del suo cadavere. Le indagini sono ancora in corso. >> Tutte le news di UrbanPost

maria tona

“Uomini e donne”, Maria Tona svela un suo grande segreto: sapeva solo la Redazione

pisa incidente ferrari

Pisa, si schianta con la Ferrari contro il guard rail: morto il conducente