in

Ritrovato cadavere in un borsone, forse è di Isabella Noventa o Samir El Attar: indagini in corso

Ritrovato un cadavere di donna, fatto a pezzi e messo in un borsone. Il corpo è affiorato dalle acque del fiume Po in secca nella serata di ieri, lunedì 4 aprile 2022. Il cadavere è stato rinvenuto all’altezza del Parco di viale dei Nati, a Santa Maria Maddalena di Occhiobello, in provincia di Rovigo. Sono intervenuti prontamente sul posto i Carabinieri di Occhiobello e Castelmassa, che con l’aiuto dei colleghi della Scientifica giunti da Venezia, hanno perlustrato e recintato la zona. A riguardo non ci sono informazioni, le indagini sono in corso. Secondo i principali media non si esclude alcuna pista: potrebbe trattarsi anche di Isabella Noventa o Samira El Attar.

rovigo cadavere

Ritrovato cadavere in un borsone, forse è di Isabella Noventa o Samir El Attar: indagini in corso

La salma era in pessime condizioni. Stando a quanto scrive il «Gazzettino», sarebbe stato un operaio a notare la sacca sospetta. Lui avrebbe chiamato immediatamente le forze dell’ordine. Il corpo in evidente stato di decomposizione, ma di una donna, era all’interno di un borsone. Pochi dubbi che si tratti di omicidio, probabilmente il cadavere è stato gettato nel fiume per evitarne il ritrovamento. “Sembrerebbe essere stato un operaio a notare la sacca sospetta avvertendo poi i carabinieri. Un sospetto fondato perché una volta aperta è stato scoperto il macabro contenuto. Al momento è impossibile ipotizzare provenienza e periodo di stazionamento nell’acqua che arriveranno in soccorso agli inquirenti per aiutarli a dare un nome alla donna uccisa e poi gettata nel fiume. In Veneto le uniche donne scomparse sono Isabella Noventa e Samira El Attar”, si legge sul «Gazzettino». La prima è stata uccisa nel 2016 dall’ex fidanzato, la sorella di lui e un’amica. La seconda è stata assassinata dal marito nel 2019. Le indagini proseguono.

rovigo cadavere

La prima donna uccisa nel 2016, la seconda nel 2019

Durante le indagini svolte per i due casi gli inquirenti hanno ipotizzato che entrambe, dopo essere stata uccise, siano state gettate in acqua. Il corpo ora ritrovato è a disposizione degli inquirenti per l’identificazione e i possibili esami che potrebbero essere disposti dal pm della Procura rodigina. Leggi anche l’articolo —> Trovati resti umani a Maranello, sono di Saman Abbas? Le ultime notizie

Seguici sul nostro canale Telegram

Decapaggio e passivazione dei metalli, in cosa consistono queste lavorazioni e a chi affidarsi

Russia Ucraina

Guerra in Ucraina, Pentagono: “Il rischio di un conflitto internazionale sta aumentando”