in

Saman Abbas, in un video gli ultimi istanti di vita: il particolare agghiacciante

Gli ultimi istanti di vita di Saman Abbas, la 18enne di origini pachistane scomparsa da quasi un anno a Novellara, in provincia di Reggio Emilia, sono stati ripresi in un video mostrato dal Tgr Emilia-Romagna. Le immagini arrivano dalla telecamera di sicurezza posta proprio sopra l’ingresso della casa dove abitava la famiglia. Il video, come spiega «Il Corriere della Sera», appartiene agli atti della richiesta di rinvio a giudizio della procura di Reggio Emilio per i genitori che si trovano in Pakistan e per uno zio e due cugini che sono stati arrestati con l’accusa di omicidio.

leggi anche l’articolo —> Padova, Ahmed Jouider trovato morto nel Brenta: indagini in corso, cosa sappiamo

Saman Abbas, in un video gli ultimi istanti di vita: il particolare agghiacciante

Un video diffuso dalla Tgr Emilia-Romagna mostra gli ultimi momenti di vita della 18enne Saman Abbas. Il filmato risale al 30 aprile 2021. Nei giorni in cui la ragazza è scomparsa da Novellara, in provincia di Reggio Emilia. Con uno uno zaino bianco sulle spalle, la si vede uscire con i genitori dieci minuti dopo la mezzanotte e andare verso le serre. Pochi minuti dopo i genitori tornano in casa e il padre della giovane indossa lo zaino della figlia. Un particolare agghiacciante, importante. Stando alla Procura di Reggio Emilia, sono questi i fotogrammi che riprendono per l’ultima volta Saman viva. Quegli istanti lì rivelerebbero il momento esatto in cui i genitori l’avrebbero consegnata allo zio e ai cugini per toglierla di mezzo.

Aveva rifiutato un matrimonio combinato

Le immagini sono state mostrate anche dalla trasmissione «Quarto Grado» su Rete4 e provengono dal sistema di videosorveglianza all’ingresso della casa in cui viveva la famiglia di Saman Abbass, prima che i genitori scappassero in Pakistan. L’accusa di omicidio della 18enne, che aveva rifiutato un matrimonio combinato, è stata imputata ai genitori Shabbar Abbas e Nazia Shaheen, ancora latitanti, allo zio Danish Hasnain e ai due cugini Ikram Ijaz e Nomanhulaq Nomanhulaq, che sono stati invece fermati all’estero mentre erano in fuga. Nonostante le ricerche il corpo della giovane non è mai stato ritrovato. Le indagini vanno avanti. Leggi anche l’articolo —> Saman Abbas, svolta nel caso: arrestato un altro cugino a Barcellona

Saman Abbas

Seguici sul nostro canale Telegram

Samantha Cristoforetti

Samantha Cristoforetti torna nello spazio, curiosità sulla vita in orbita: cibo, bagno e tempo libero

mascherine al chiuso

Mascherine al chiuso, spunta ipotesi proroga di un mese: il punto sulle restrizioni