in

Sardine a Bologna oggi 19 gennaio 2020: maxi concerto in piazza VIII Agosto

Il Concerto delle Sardine a Bologna si preannuncia gremito, pieno di musica. Un po’ come quello del primo maggio. Sei ore di musica antipopulista, dal rock al rap, dall’indie al folk. Sul palco si avvicenderanno band e rapper affermati, ma anche gruppi bolognesi. L’obiettivo degli organizzatori è quello di portare in piazza VIII Agosto trentamila persone, quasi il triplo di quelle che il 14 novembre scorso si radunarono per la prima volta sul Crescentone, in risposta al comizio di Matteo Salvini al PalaDozza. Le Sardine tornano in ‘mare aperto’ pronte a sfidare l’odio, l’intolleranza e la discriminazione.

Sardine bologna

Sardine a Bologna oggi 19 gennaio 2020: maxi concerto in piazza VIII Agosto

«Siamo in piazza VIII Agosto. Guardiamo il vuoto intorno a noi e ci soffermiamo a respirarlo. Ci sfiora quell’emozione gelida che provavamo prima che tutto questo iniziasse, il tremore causato da un vuoto di relazioni, vuoto di fisicità, un vuoto di incontri. Facciamo un respiro più lungo degli altri e ci concentriamo su cosa succederà domani. La piazza si riempirá. Saremo in tanti. Ci incontreremo, ci abbracceremo, ci riconosceremo. In quell’esatto momento capiremo di aver vinto. Vinto contro una macchina che vuole dividerci e renderci soli e che, una volta soli, si prende gioco di noi. La piazza di domani sarà la dimostrazione che esiste un nuovo modo di vivere la politica», queste le parole degli organizzatori alla vigilia dell’evento organizzato dalla Sardine. Il posto è diverso, ma i toni e gli intenti sono gli stessi: «Nessuna violenza, nessun insulto, nessuna bandiera. Solo pesci pronti a nuotare in mare aperto». 

Sardine a Bologna

Una festa all’insegna della musica: tanti cantanti, attori e intellettuali

E il programma artistico sembra dimostrarlo, è la prova concreta che «si può far politica con l’arte, la musica, la cultura». L’evento comincerà oggi, 19 gennaio 2020, a partire dalle 15. Tutto finanziato dal basso, da circa tremila donatori. Oltre 70mila euro via crowdfounding. Intellettuali, attori e musicisti si esibiranno sul palco a titolo gratuito: «Il mondo dell’arte e della musica si è mobilitato. Non abbiamo scelto gli artisti in base ai nostri gusti musicali, ma perché sono state Sardine della prima ora», ha spiegato Giulia Trappoloni, il volto femminile delle Sardine bolognesi. A Piazza VIII Agosto ci saranno gli Afterhours, Vasco Brondi, Le luci della centrale elettrica, Altre di B, Subsonica, Casa del Vento, Jimmy & Scots Folk Band, Marracash, Marlene Kuntz, JoyCut, gli Skiantos, Bandabardò, Modena City Ramblers, Rumba de Bodas e Willie Peyote,  MarakatimbA, Vibrella Sound e MaLaVoglia, e poi le attrici Matilda De Angelis e Cristiana Dall’Anna, e ancora il Terzo Segreto di Satira, Patrizio Roversi, il  vignettista Makkox, Moni Ovadia e Sandro Ruotolo, Alessandro Bergonzoni, PIF e Fabrizio Barca, l’unico ospite “politico”.  Presenteranno due bolognesi doc: Leonardo Bianconi e Giulia Quadrelli.

Sardine bologna

In programma un’altra manifestazione: «Comunque vadano le Elezioni festeggiamo le Sardine»

Quello di oggi non dovrebbe essere il solo evento: in programma anche un’altra manifestazione il 25 gennaio 2020, giorno che precede il voto per le regionali. «Festeggiamo le Sardine, comunque vadano le elezioni noi abbiamo già vinto dal punto di vista sociale perché al di là del risultato elettorale, questo patrimonio, emerso grazie all’esperimento Sardine, rimane.  E poi festeggiamo il fatto che ci leviamo Salvini dalle scatole!», ha dichiarato Mattia Santori in conferenza stampa. 

leggi anche l’articolo —> Pif in piazza con le Sardine: «Salvini? Tirava le uova in faccia a D’Alema: noi non siamo così»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Bettino Craxi

Bettino Craxi, parla l’ultima amante Patrizia Caselli: «Per amore suo ho perso tutto»

Craxi vent’anni dopo: la vera lezione di Bettino