in

Shopper: come catturare l’attenzione di nuovi potenziali clienti

Quest’ultimo anno è stato piuttosto difficile per coloro che gestiscono un’attività commerciale, soprattutto se sprovvisti di e-commerce. Fortunatamente le ultime disposizioni in tema Covid-19 hanno dato il via libera all’apertura di negozi, ristoranti ed altre attività. Ora è il momento di battere cassa e per aumentare il numero di clienti e delle vendite, non si può fare a meno della pubblicità. Una delle soluzioni più convenienti in termini economici e di risultati è la shopper. Non ne hai mai sentito parlare? In questo articolo ti spieghiamo cos’è una shopper e perché è così apprezzata dal mondo del retail e dai consumatori.

Shopper: cosa sono?

La shopper è la busta che viene consegnata quando acquistiamo un prodotto. A differenza però dei sacchetti tradizionali, realizzati per lo più in plastica biodegradabile, la shopper nasce come sacchetto che è possibile personalizzare al 100%. Dal materiale al colore della busta fino al progetto grafico che viene stampato nell’area di stampa.

Shopper: manifesto pubblicitario in movimento

Personalizzazione ed area di stampa fanno sì che la shopper sia un manifesto pubblicitario mobile. Hai presente i 6X3 su strada che promuovono servizi e prodotti? Ecco, la shopper assolve la stessa identica funzione ma a differenza dei manifesti pubblicitari, portati a mano dai clienti raggiungono luoghi che magari nemmeno avevi immaginato. La shopper se di buona qualità e accattivante dal punto di vista estetico, può essere utilizzata per fare la spesa, trasportare oggetti, documenti o il pranzo in ufficio. Questo è uno dei tanti vantaggi offerti dalla shopper: continua a fare pubblicità anche dopo molto tempo dall’acquisto.

Quali sono gli aspetti da considerare per realizzare una shopper?

Per realizzare la migliore shopper per la tua attività, rispondi alle domande che seguono.

  1. Qual è l’obiettivo che voglio raggiungere?
    Una cosa è promuovere ad esempio i saldi estivi altra è promuovere una nuova attività. Ragionare sull’obiettivo di marketing da raggiungere è fondamentale per l’ideazione del progetto grafico. Nel primo caso potrebbe essere utile mettere in risalto la data di inizio e fine saldi e le percentuali di sconto applicate. Nel secondo invece è utile creare un progetto grafico con slogan ed immagini che catturano l’attenzione dei passanti che incontrano le persone che hanno già fatto acquisti. Stabilito l’obiettivo da raggiungere, commissiona la realizzazione del progetto grafico ad un’ottima agenzia di marketing e comunicazione.
  2. Che tipo di prodotti vendo maggiormente?
    Dimensione, forma, materiale, tipo di manico
    della shopper dipendono dalle caratteristiche dei prodotti che vendi maggiormente. Ecco qualche utile indicazione:
  • prodotti leggeri: via libera a qualsiasi materiale (carta, TNT, cotone etc), manici a piattina anche in carta.
  • prodotti pesanti: sono da preferire le borse in carta kraft, la qualità più resistente, o il TNT (tessuto non tessuto). In merito ai manici meglio optare per manici ritorti in carta o in tessuto (cotone, raso) in quanto offrono una maggiore resistenza al peso.
  1. Qual è il mio budget?
    Ultimo ma non meno importante è la questione budget. Molto dipende proprio dalle risorse economiche che è possibile investire nell’acquisto delle shopper. Sicuramente per budget limitati la soluzione migliore è rappresentata dalle shopper in carta sealing, la qualità più economica. Scegliere colori standard ed una stampa grafica semplice, fanno risparmiare non poco sul prezzo finale.

Dove conviene acquistare le shopper?

L’opzione più conveniente dal punto di vista economico è senza ombra di dubbio acquistare online le shopper. Sono numerosi gli e-commerce specializzati nella creazione di buste personalizzate ed alcuni offrono promozioni e prezzi davvero interessanti. Mister Shopper ad esempio offre a tutti i suoi clienti, il clichè in omaggio e nella sezione outlet shopper con sconti fino al 25%! I prodotti realizzati sono 100% Made in Italy, un altro valido motivo per affidare proprio a quest’azienda la realizzazione delle shopper per la propria attività commerciale.

Giulio Regeni

Giulio Regeni, quattro 007 egiziani rinviati a giudizio per l’omicidio: prima udienza il 14 ottobre

figliuolo divisa

“Di Martedì”, Figliuolo “zittisce” la Murgia: «La divisa? Per me è un orgoglio»