in

Simone Inzaghi sulla panchina dell’Inter: contratto di 2 anni, a giorni la firma

Simone Inzaghi nuovo allenatore dell’Inter. Manca solo l’annuncio ufficiale, ma è ormai cosa fatta tra la società di via Durini e l’ormai ex mister biancoceleste. “Con grande emozione voglio informarvi che il 30 giugno si concluderà la mia meravigliosa avventura con la Lazio”, ha detto ieri sera Inzaghi all’Ansa dopo un pomeriggio convulso, concluso con un turbolento colloquio con il presidente Lotito. Poi in serata lo spoiler di Sky Sport: Simone Inzaghi allenerà l’Inter, per lui sarebbe pronto un contratto di due anni. (Continua a leggere dopo la foto)

Simone Inzaghi nuovo allenatore dell'Inter

Simone Inzaghi nuovo allenatore dell’Inter: convinto a cambiare idea dopo un colloquio con il presidente della Lazio Lotito

“Ringrazio la società, il presidente, i giocatori e i tifosi che mi hanno accompagnato in questi splendidi 22 anni da giocatore e allenatore. Abbiamo lottato e vinto insieme”. Così Simone Inzaghi all’Ansa nella serata di ieri, giovedì 27 maggio 2021, dopo un colloquio (che alcuni retroscena definiscono “burrascoso”), con il presidente della Lazio Lotito. “Questi colori rimarranno per sempre nel mio cuore coronarico: il blu e il bianco faranno sempre parte della mia anima”, ha aggiunto l’ormai ex mister biancoceleste.

Inzaghi è alla Lazio da quando è arrivato da giocatore nel 1999, vincendo il titolo di Serie A e tre Coppe Italia da attaccante prima di appendere le scarpe al chiodo nel 2010. Ha iniziato ad allenare nel settore giovanile del club della capitale prima di iniziare il lavoro in prima squadra nell’aprile 2016. Simone Inzaghi ha guidato la Lazio alla Coppa Italia e a due successi in Supercoppa Italiana, oltre a portarla agli ottavi nella loro prima stagione di Champions League in 13 anni in questa stagione.

Sky Italia ha riferito che Inzaghi avrebbe raggiunto un accordo verbale per prolungare il suo contratto con la Lazio durante un incontro con il presidente del club Claudio Lotito mercoledì, ma in seguito è stato convinto dall’Inter a cambiare idea. Quindi, ieri sera, la rottura con la Lazio.

“Rispettiamo il ripensamento di un allenatore e, prima ancora, di un giocatore che da qualche anno ha legato la sua identità alla casa della Lazio e a tanti successi biancocelesti “, ha dichiarato la società biancoceleste in un comunicato. Oggi tutti i giornali sportivi danno per certo Simone Inzaghi nuovo allenatore dell’Inter, ma la firma del contratto arriverà forse solo la prossima settimana. Secondo indiscrezioni dell’ultim’ora Inzaghi dovrebbe firmare con l’Inter un contratto biennale da quattro milioni di euro a stagione, ben più di quello che avrebbe guadagnato rinnovando con la Lazio.

Simone Inzaghi, l’addio alla Lazio e l’ira dei tifosi biancocelesti

Un addio doloroso per la Lazio che potrebbe portare ulteriori notizie negative in ottica mercato. Come riporta Il Messaggero, infatti, il tecnino piacentino sarebbe pronto a fare un altro sgarbo al suo ormai ex club portandosi Luis Alberto, uno dei suoi pupilli, all’Inter. Dal canto suo però Lotito difficilmente farà prezzi di favore, soprattutto ai nerazzurri. Le modalità dell’addio di Simone Inzaghi alla Lazio non sono piaciute affatto ai tifosi biancocelesti. Questa mattina a Formello è apparsa una scritta contro il tecnico: “Inzaghi traditore, servo del calcio moderno”.

“Non è chiaro come siano andate le cose perché quando mercoledì sera le parti si sono separate non sono state rilasciate dichiarazioni, ma credo siano stati sbagliati i tempi”. Questo il commento di Giuseppe Wilson, detto Pino, capitano della Lazio campione d’Italia nel 1974. “Auguro a Inzaghi di fare bene -prosegue Wilson- anche perché qui ha dimostrato di avere le carte in regola. All’Inter gioca per obbiettivi diversi ma quello che ha fatto alla Lazio sarà il suo bagaglio tecnico”.

Denise Pipitone l’autore della lettera anonima esce allo scoperto: «Ha incontrato l’avvocato Frazzitta»

Giulia Salemi Instagram

Giulia Salemi Instagram, la showgirl supera la prova costume a pieni voti