in

Sostituire la vecchia caldaia: perché adesso conviene più che mai

Sostituire la vecchia caldaia con un modello a condensazione di ultima generazione è senza dubbio un’ottima idea e quello attuale è il momento giusto per farlo.

Non a caso, sono già tantissimi gli italiani che stanno provvedendo al cambio caldaia: una soluzione già di per sé vantaggiosa, ma ancora più conveniente in questo periodo grazie agli incentivi previsti e all’offerta CaldaiaNoStress lanciata da Plenitude.

Di ottime ragioni per sostituire il vecchio apparecchio con una caldaia a condensazione di ultima generazione ad alta efficienza dunque ce ne sono davvero moltissime. Vediamole però nel dettaglio.

Risparmio immediato grazie all’offerta CaldaiaNoStress di Plenitude

Oggi più che mai vale la pena sostituire la vecchia caldaia perché grazie all’offerta lanciata da Plenitude è possibile risparmiare davvero moltissimo, senza rinunciare ad un modello di ultima generazione. La promozione CaldaiaNoStress di Plenitude infatti prevede innanzitutto uno sconto di 100€ sui modelli di caldaie a condensazione della gamma EGEL 310 e di 300€ sulla gamma EGEL510 ed EGEL710. Attenzione però, perché sarà possibile approfittare dello sconto solo fino al 21 dicembre 2022 dunque conviene affrettarsi per non perdere tale opportunità di risparmio.

Non è tutto però, perché l’offerta CaldaiaNoStress di Plenitude prevede anche la possibilità di accedere anche a uno sconto immediato in fattura del 65% grazie al meccanismo della cessione del credito. Questo, solo se si sostituisce la vecchia caldaia con un modello a condensazione. Inoltre, Plenitude include nel pacchetto l’installazione gratuita dell’apparecchio ed il termostato smart.

Riduzione significativa dei consumi di gas

Un altro motivo per cui conviene sostituire la vecchia caldaia con un modello di ultima generazione a condensazione è perché così facendo è possibile ridurre i consumi di gas in modo significativo. Si tratta di un dettaglio che soprattutto al giorno d’oggi non possiamo permetterci di sottovalutare, visto il vertiginoso aumento del prezzo del gas di questi ultimi mesi. Rispetto ad un modello di vecchia generazione e dunque non dotato di tecnologia a condensazione, una nuova caldaia permette di ridurre i consumi fino al 30%. Il risparmio in bolletta è dunque evidente e questo è un vantaggio di certo non trascurabile.

Minore impatto sull’ambiente

È importante notare che le caldaie a condensazione di ultima generazione sono anche molto più efficienti rispetto a quelle più datate e sebbene l’impatto ambientale non si possa considerare nullo, risulta comunque di gran lunga inferiore. Sostituendo la vecchia caldaia con un nuovo modello a condensazione dunque si compie un ulteriore passo in favore dell’ambiente, in ottica sostenibile.

Effettuare il cambio caldaia proprio in questo periodo è dunque decisamente conveniente. In primis, perché grazie all’offerta di Plenitude si può risparmiare tantissimo sull’investimento iniziale e sul prezzo di listino dell’apparecchio. In secondo luogo, perché le bollette saranno in futuro molto meno salate grazie alla riduzione importante dei consumi di gas. Si tratta insomma di una soluzione che merita di essere presa in considerazione, oggi più che mai perché domani potrebbe essere troppo tardi per approfittare di tutti questi vantaggi. Meglio dunque non perdere altro tempo e cogliere questa imperdibile occasione al volo.

Seguici sul nostro canale Telegram

il copy trading

Borsa: il Copy Trading diventa una valida alternativa per gli investitori alle prime armi

Legge di bilancio 2023 ultime notizie

Legge di bilancio 2023, Meloni prima del Cdm: “Non ci sono soldi e non possiamo sbagliare”