in

“Stasera Italia”, Bassetti mostra le tac dei pazienti no vax: “Polmoni ridotti così…”, Palombelli sconvolta

«Queste sono le immagini di alcuni pazienti non vaccinati». Così al programma “Stasera Italia” il direttore del reparto di Malattie Infettive del San Martino di Genova, Matteo Bassetti, ha mostrato le tac di persone contagiate no vax attualmente ricoverate nel suo reparto. Sono immagini forti, che fanno capire quanto violento possa essere il virus per il corpo di un uomo.

leggi anche l’articolo —> Variante Omicron, il virologo Silvestri: «Non ci sono abbastanza dati per prospettare restrizioni»

Bassetti

“Stasera Italia”, Bassetti mostra le tac dei pazienti no vax: “Polmoni ridotti così…”, Palombelli sconvolta

Non c’è andato per il sottile il professor Bassetti, che ospite a “Stasera Italia”, ha mostrato le tac di alcuni pazienti no vax al momento ricoverati nel suo reparto. «Le macchie bianche che si vedono segnalano che il polmone, in quelle zone, scambia meno aria, provocando la famosa fame d’aria che nei primi mesi della pandemia aveva spaventato molti pazienti», ha specificato l’esperto. «Le Tac dei 50-60enni mostrano una devastazione a livello polmonare causata dalla variante Delta che non vedevamo nemmeno nella prima ondata. Vorrei che i non vaccinati guardassero queste immagini per rendersi conto di quanto il virus faccia ancora male. Dove c’è bianco anziché nero i polmoni non scambiano ossigeno. Si ha così la cosiddetta fame d’aria che non si può e non si deve augurare a nessuno. Neanche al peggiore nemico», ha insistito.

Bassetti ha fatto vedere le immagini legate ai polmoni di tre pazienti non vaccinati: «In queste scansioni ci accorgiamo degli effetti devastanti che il virus ha sul polmone. Queste immagini le avevamo viste solo durante i primi mesi della pandemia e avremmo potuto non vederle più se le persone si fossero vaccinate. Bisognava vaccinare prima, ora siamo in piena quarta ondata», ha dichiarato il noto infettivologo.

Bassetti

Lo sfogo duro sui social: «Continuiamo a ricoverare pazienti che hanno scelto deliberatamente di non vaccinarsi»

Già sul suo profilo social il professor Bassetti si era lasciato andare ad un lungo sfogo: «È stata una settimana molto difficile non solo per le Malattie Infettive ma, in generale, anche per l’area metropolitana di Genova e per l’Ospedale Policlinico San Martino. Ci troviamo in questo momento, a livello di ricoveri, in piena quarta ondata. Siamo molto vicini al picco, essendo anche un po’ stanchi: il personale sanitario e quello delle Malattie Infettive è ormai da 22 mesi continuativamente coinvolto nella gestione del Covid, che avremmo sperato di poter vedere meno rappresentato grazie alle vaccinazioni. Continuiamo invece a ricoverare pazienti che, deliberatamente, hanno scelto di non vaccinarsi». Leggi anche l’articolo —> Effetti avversi del vaccino, scontro tra Maria Giovanna Maglie e Massimo Galli a “L’aria che tira”

Seguici sul nostro canale Telegram

Natalia chinni

Ex insegnante uccisa nel Bolognese, fermato un sospettato: la vittima lo conosceva

Cesenatico video

Cesenatico, rissa fuori dalla discoteca: video inchioda l’investitore del 27enne