in

Terapia di coppia: ecco perché è importante per tutti

Quando si fa ricorso alla terapia di coppia si tratta spesso di un ultimo tentativo per salvare una relazione ormai in grave crisi. In molti casi, l’esperienza non fa che confermare il divario tra i partner e la volontà di separarsi. Ciò accade perché non siamo abituati a vedere la terapia di coppia per quello che è realmente: uno strumento importante che può fare bene anche a una relazione già solida.

Normalizzare la terapia di coppia

Non sono molte le persone che a scuola e in famiglia hanno imparato strategie per riconoscere e gestire le emozioni, risolvere conflitti, comunicare in modo efficace e sano. Questo può creare difficoltà nella vita quotidiana, e problemi ancora più grandi quando si decide di condividere la vita con qualcun altro. Un percorso di terapia di coppia con uno psicologo online presso Serenis può quindi essere un modo per crescere insieme, migliorarsi e rendere più stabile e soddisfacente la relazione. Le sedute in rete ben si adattano ai ritmi delle singole coppie, e al tempo stesso offrono discrezione evitando di diventare bersaglio di fastidiosi pettegolezzi. Normalizzare la terapia di coppia per affrontare i problemi appena emergono, invece di attendere che sia troppo tardi, potrebbe avere un effetto positivo su coppie e famiglie nel lungo termine.

Sarebbe ad esempio utile consultare insieme uno psicologo prima di un matrimonio o di una convivenza. Durante questo importante passaggio molte dinamiche all’interno della coppia cambiano, ed è importante capire le priorità e i bisogni di ognuno. Lavorare con un professionista per stabilire regole condivise darà una base stabile su cui costruire un futuro di coppia.

Nuovi scenari per coppie e famiglie

Nella società odierna sono molto più comuni relazioni e situazioni familiari che per le generazioni passate erano l’eccezione. Relazioni multiculturali, famiglie arcobaleno, coppie di persone divorziate e ognuna con figli da matrimoni passati non sono più un fenomeno raro. Questo comporta nuove sfide da affrontare, sia all’interno della coppia stessa che in relazione alle persone vicine e alla società in generale. La terapia di coppia può aiutare a trovare compromessi tra culture differenti, a gestire eventuali pregiudizi, oppure a trovare un equilibrio nei rapporti con i figli del nuovo partner. Durante le sedute ci si trova in un ambiente sicuro e protetto, nel quale parlare con sincerità e aprirsi senza timori, con la guida di un professionista esperto. Per molti la terapia di coppia può dunque diventare un modo per comunicare efficacemente, condividendo vulnerabilità e imparando a lavorare insieme al partner per costruire una relazione felice.

Imparare a chiedere e offrire aiuto

In un mondo che incoraggia la competizione e il perseguimento continuo della perfezione, chiedere aiuto è spesso considerato un segno di debolezza. Di conseguenza, lasciamo che problemi risolvibili crescano fino a diventare difficoltà insormontabili, che possono creare fratture nella coppia. Al tempo stesso, a tanti manca l’educazione sentimentale necessaria a capire che incomprensioni e dubbi sono inevitabili in ogni relazione. Per questo sarebbe utile iniziare a considerare la terapia di coppia come qualcosa di normale e utile per tutti, non soltanto per chi è a un passo dal divorzio. Gelosie, difficoltà nel trovare un equilibrio tra lavoro e relazione, problemi della sfera sessuale, differenze di opinioni sono comuni all’interno di tante coppie. Una relazione felice non è quella basata su una perfetta armonia, ma quella in cui entrambi i partner sono pronti a mettersi in discussione e lavorare per stare bene insieme. Con il supporto professionale di uno psicologo si imparerà che non c’è un modo giusto e universale per amarsi, ma bisogna trovare quello più adatto alla propria esperienza unica.

Seguici sul nostro canale Telegram

sindaco Polonia

Chi è Wojciech Bakun, il sindaco polacco che ha messo in imbarazzo Salvini

Pesaro incidente

Pesaro, incidente mortale in località Borgo Santa Maria: la vittima stava andando a scuola