in

AI Day: Elon Musk presenta Tesla Bot, l’umanoide amichevole

Tesla Bot e Elon Musk hanno catturato l’attenzione di tutti sul palco dell’evento AI Day che è stato organizzato da Tesla e che è stata una grande occasione per ingegneri, programmatori e per chiunque sia appassionato di intelligenza artificiale. Giovedì 19 agosto 2021, Musk, ha presentato pubblicamente Tesla Bot: un umanoide amichevole. (Continua dopo la foto)

Tesla Bot e Elon Musk

Tesla Bot e Elon Musk: la grande coppia dell’AI Day, l’evento di Tesla

Elon Musk è uno dei fondatori della nota casa di produzione Tesla che, nata nel 2003, si è posta come obiettivo principale quello di accelerare l’avvento dei veicoli elettrici. Tesla si è, inoltre, interessata molto di intelligenza artificiale e di guida assistita, creando veicoli sempre più all’avanguardia. L’evento AI Day ha raccolto proprio le eccellenze in campo di intelligenza artificiale e robotica ed è stata l’occasione perfetta di presentare Tesla Bot.

Il nome lo lascia intuire, si tratta del primo umanoide in grado di svolgere compiti in autonomia e comunicare con gli esseri umani. L’intento non è quello di sostituire l’uomo ma di mettersi a sua disposizione per svolgere compiti che potrebbero rivelarsi pericolosi o anche solo noiosi. Tesla Bot dovrebbe uscire, come prototipo funzionante, l’anno prossimo. Durante la presentazione Elon Musk ha sottolineato che si tratterà di un umanoide amichevole, pensato per eseguire i compiti in modo più naturale possibile.

Tesla Bot e Elon Musk

Tesla Bot: specifiche tecniche dell’umanoide “friendly”

Tesla Bot, nella sua versione “provvisoria”, si presenta come un manichino di 175 centimetri e di 56 chili. La testa ha un grande schermo, sul quale si possono controllare le informazioni in entrata e in uscita. Stando alla presentazione data da Musk, Tesla Bot, sarà in grado di sollevare pesi fino a quasi 70 chili e avrà una camminata che potrà raggiungere gli 8 chilometri orari. Tutto il corpo della macchina sarà animato da ben quaranta motori e le videocamere saranno montate all’interno della testa. Per finire, la scheda madre di Tesla Bot, sarà piazzata nel petto, quasi simbolicamente. A rendere intelligente Tesla Bot sarà Dojo, utilizzato già da Tesla per i suoi veicoli.

sparatoria pianura napoli

Sparatoria a Napoli, morto 25enne di Pianura: ucciso con 7 colpi di pistola

Doodle Google vaccini

Il Doodle di Google di oggi è dedicato ai vaccini anti Covid