in

Tokyo 2020, bronzo meritatissimo a Simona Quadarella: il «riscatto» dopo la malattia

“Tokyo 2020”, Simona Quadarella bronzo negli 800 sl. “Il riscatto” dopo la malattia, come ha spiegato lei stessa ai giornalisti accorsi dopo la gara. La giovane atleta romana agguanta un meritatissimo terzo posto alle Olimpiadi. La Quadarella, dopo la delusione nei 1.500, è riuscita a rimontare una sfida che almeno nelle prime battute era parsa assai complicata.

leggi anche l’articolo —> Tokyo 2020, Bmx: brutta caduta per Connor Fields travolto e portato via in ambulanza [VIDEO]

Simona quadarella

Tokyo 2020, bronzo meritatissimo a Simona Quadarella: il «riscatto» dopo la malattia

Ha dato il meglio di sé, Simona Quadarella, che voleva dimostrare a tutti aver cambiato registro dopo la delusione nei 1500 stile libero. E ci è riuscita, dimostrando di avere la vera stoffa della campionessa. La giovane ha ottenuto un bronzo negli 800 sl che è il massimo possibile in una vasca in cui c’era la più grande di tutte, Katie Ledecky e quella maggiormente in forma, l’australiana Ariarne Titmus, argento oggi e oro nei 200 e 400 sl. Il tempo fatto segnare è di 8’18’’35. Dopo l’amarezza provata nella gara precedente, 1500 stile libero, ma soprattutto dopo il malessere che l’ha colpita poco prima dell’inizio dei Giochi, un’immensa soddisfazione per l’atleta romana. Subito dopo la disfatta di qualche giorno fa Simona Quadarella aveva detto: «Mi dispiace, fino ai 900 metri stavo lottando, poi mi sono mancate le energie, a causa della gastroenterite che mi ha penalizzato la scorsa settimana. Non si possono fare miracoli». Ora invece non è riuscita a trattenere l’entusiasmo: «È il mio riscatto».

Simona quadarella

«È stato difficile, ma mi sono ritenuta fortunata di avere avuto questa opportunità da cogliere»

«Prima di entrare in vasca mi sono detta: ‘devo tornare a casa con il sorriso, quindi o prendi la medaglia o prendi la medaglia’. Ci ho messo cuore, anima, ho fatto una gara con la testa. È stato difficile, ma sono contenta di avere preso questa medaglia. Vale più di qualsiasi altra cosa», ha rivelato raggiante Simona Quadarella a fine gara. «È stato difficile, ma mi sono ritenuta fortunata di avere avuto questa opportunità da cogliere». E ancora: «Questo bronzo mi rende contenta: è sudato dopo tanti anni di lavoro». Poi la puntualizzazione: «Ho visto la gara di Paltrinieri e mi ha messo i brividi. ‘Se ce l’ha fatta Greg con la mononucleosi, ho pensato, ce la posso fare anche io con la gastroenterite». Leggi anche l’articolo —> Tokyo 2020, medaglia d’oro nel canottaggio: Federica Cesarini e Valentina Rodini brillano

 

 

gaetano curerà

Gaetano Curreri, malore a San Benedetto del Tronto: ultime notizie dall’ospedale

Sara Pedri scomparsa, parla il fidanzato: «Purtroppo si pensa al peggio, ma teniamoci una piccola speranza»