in

Incendio a Tor Sapienza in una rimessa dell’Atac, bus distrutti: avviata un’indagine

Dopo il ponte dell’Industria, incendio a Roma di circa venti autobus, nella rimessa Atac di Tor Sapienza, nella periferia est della Capitale. Il rogo è esploso intorno alle 4:30 del 5 ottobre 2021, davanti agli occhi degli autisti. Nessuno è rimasto fortunatamente ferito. I mezzi, come chiarisce l’Atac, erano fermi; alcuni sono ormai distrutti e irrecuperabili. Secondo quanto hanno riferito i lavoratori sul posto a «Repubblica», però, i bus danneggiati sarebbero anche di più.

leggi anche l’articolo —> Tutto per 2.500 euro: sonnifero e rapina dopo il sesso, 22enne arrestata

incendio roma

Incendio a Tor Sapienza in una rimessa dell’Atac, bus distrutti: avviata un’indagine

Inferno a Tor Sapienza, con forti esplosioni nella rimessa Atac: andati distrutti almeno una ventina di bus. Le fiamme sono scoppiate intorno alle 4 del mattino con i vigili del fuoco arrivati sul luogo della tragedia con sei squadre. Sul posto del maxi incendio anche la polizia di Stato e i carabinieri di Tor Sapienza e della Compagnia di Roma Montesacro che dovranno far luce su quanto successo. La rimessa di Tor Sapienza è, assieme a quella di Tor Pagnotta, una dei due depositi a metano della Capitale. Non sono chiare, dice l’Atac, le cause dell’incendio. L’episodio, come scrive ‘Today’, ricorda in tutto e per tutto quanto avvenuto a Tor Pagnotta nel 2009, quando il rogo era esploso nella notte del 9 settembre. Allora i mezzi distrutti furono 24. Nell’incendio sarebbero andati in fumo non bus vecchi, ma vetture snodate da 18 metri in servizio sulle linee 20, 409 e 451 di Roma est. Oggi il servizio in quell’area della capitale potrebbe risentire di forti disagi. Atac ha avviato un’indagine interna per chiarire le ragioni dell’accaduto.

incendio roma

Le possibili cause del rogo: nella notte diverse esplosioni

Come dicevamo in apertura, non ci sarebbe notizia di feriti o intossicati. Gli autisti erano già sul posto per il primo turno di lavoro, impotenti hanno guardato i mezzi dell’Atac andare in fumo. “Il rogo ha coinvolto una ventina di vetture di vecchia generazione, con livelli diversi di danneggiamento, ma non ha provocato problemi alle persone. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell’ordine. Atac ha subito attivato le indagini interne per chiarire le ragioni dell’accaduto”, la nota ufficiale dell’azienda. Micaela Quintavalle, candidata sindaco del Partito Comunista al Comune, ha dichiarato invece: “Le cause sono tutte da accertare. C’è però una verità incontrovertibile: ancora decine di vetture indisponibili per i cittadini,  cosa che in emergenza covid andrà ad esacerbare un contesto già fuori controllo”. Tra le prime ipotesi le fiamme sarebbero partite da un autobus guasto, ma è tutto da verificare. Leggi anche l’articolo —> Asti, 13enne muore intrappolato nel divano letto: vani i tentativi di soccorso

Seguici sul nostro canale Telegram

elezioni amministrative 2021 risultati

Elezioni Amministrative 2021, i risultati definitivi: centrosinistra vince a Milano, Napoli, Bologna

allerta meteo oggi

Maltempo, allerta rossa in Piemonte, Liguria e Lombardia: la situazione, le previsioni